gli editoriali del direttore primopiano rubriche

Trasporti marittimi. Sindaci ancor assenti. Purtroppo.

Gaetano Di Meglio | Oltre alla piccola reazione, piccola, di Dionigi Gaudioso, chiudiamo questo 2018 con i sindaci ancora assenti dalla grande e centrale polemica dei trasporti marittimi. Un’assurda assenza che, viene amplificata, quando si verificano fatti come quelli di Natale e come, quando, siamo costretti a prendere atto che l’Antitrust si muove su impulso di un cittadino. Le nostre istituzioni, purtroppo, hanno abdicato dal loro ruolo di difendere gli interessi delle rispettive comunità. Silenzi, assenza dai tavoli che contano, nessun peso specifico nella determinazione degli atti che configurano la nostra vita, assenti dalle politiche che determinano la nostra mobilità, i nostri sindaci e la relative amministrazioni stanno facendo spalline anche in questo settore. Ormai è chiaro, quando di parla di sanità, depurazione, traffico, rischi, trasporti terresti e trasporti marittimi le nostre comunità sono lasciate a loro stessi. Siamo orfani istituzionali e costretti a difenderci da soli. E questa volta, ancora una volta, vince Procida. O meglio, vince Mariano Cascone. Dino Ambrosino, se ci sei batti un colpo… perché, dopo il buco dell’ASL ora metti sotto l’albero anche quello dell’Antitrust…

Tags

3 Comments

Click here to post a comment

  • Caro Gaetano noi nella nostra isola non abbiamo sindaci non abbiamo senatori abbiamo solo sei buon annulla e senatori andati al governo solo per sistemare le loro faccende questo è Ischia sindaci che non hanno coraggio

  • fare il “SINDACO” è una questione seria..fallo in piccole realtà lo è ancora di più..questi non so buoni ne pe bev e ne pe sciaccquà…

  • aspettate l’anno nuovo porterà ancora sorprese più grosse i trasporti x rifiuti gas e carburante saliranno a livello quasi di capri questo è il consorzio cotrasir coalizione di armatori che con la scusa di un miglior servizio dettano legge nel golfo in regime di monopolio oggi è presto le tariffe sono eque ma tra massimo 4 mesi ci sarà altro aumento .