primopiano

Strisce blu, rivoluzione foriana. Ecco le nuove tariffe e le nuove zone

Arrivano le nuove zone e le nuove tariffe per le strisce blu di Forio. Una novità che va letta, attentamente, nella delibera di giunta approvata dall’amministrazione di Francesco Del Deo.

Era il 2010, quando il Comune di Forio aveva deliberato, previsto e disciplinato le aree del territorio dove il parcheggio e la sosta sono ammessi previo pagamento di una tariffa, ai sensi dell’articolo, 7 lettera f) del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e s.m.i.;

Dal 2010, però è solo nel 2016 che avviene la rimodulazione delle tariffe e l’individuazione di nuove aree strisce blu. Rimodulazione che è stata necessaria aggiornare in considerazione delle nuove disponibilità di aree parcheggio conclamatesi, così come l’esigenza di regolamentare anche le aree di sosta dei veicoli a due ruote. Nel merito, la giunta ha individuate nuove aree di sosta a pagamento confermando in toto le precedenti come già regolate.

LE NUOVE AREE SOSTA AUTOVEICOLI

(abbonamenti validi, tariffa residenti Forio 1€/h, residenti Isola d’Ischia 1,5€/h, non residenti € 2/h costi abbonamenti giornalieri normali)
Piazzale Pietre Rosse ed area sosta Mezzi RSU già in precedente assegnazione quale area sosta strisce blu;
Piazza Municipio in area perimetrale, lasciando l’area centrale a sosta regolamentata;
Rotonda Aiemita;
Parcheggio di Monterone (livello seminterrato), con possibilità di rilascio di abbonamento per i residenti Forio al costo di € 30.00/mese, con abbonamento minimi di anni uno, con diritto di prelazione per un mese dall’uscita dell’avviso di disponibilità annuale per i residenti negli alloggi del Rione Umberto I;
Via T. Cigliano (Spiaggia San Francesco nel tratto tra l’Arco Eremo e l’intersezione con via Aiemita) nel periodo di vigenza della regolamentazione del traffico del periodo estivo con abbonamenti validi esclusivamente per i residenti nel tratto di strada interessato.

NUOVE AREE SOSTA VEICOLI A DUE RUOTE
con validità periodo primaverile ed estivo di ogni anno ovvero dal 21/03 al 21/09 (abbonamenti € 12.00 per i residenti Forio, con esclusione veicoli a noleggio, per tutto il periodo di vigenza ed € 6.00 mensili per i lavoratori a Forio. Per tutti gli altri casi tariffa 1€/h oppure 4€ intera giornata)
Via G. Mazzella (Zona Cava dell’Isola);
Via Marina (Tavernette);
Via C. Colombo (Bar Lucciola);
Piazzale Sorgeto;
Via Prov.le Lacco (Chiosco Mattera);
Via T. Cigliano (Spiaggia San Francesco).

INTEGRAZIONE/MODIFICHE precedenti delimitazioni:
ABBONAMENTI NON VALIDI
Piazzale Marinai d’Italia – Stalli Nord immediatamente adiacenti arenile storico Porto di Forio

Gli abbonamenti sono consentiti, nelle aree a pagamento individuate con apposita segnaletica orizzontale a norma del Codice della Strada, ad automezzi privati o, comunque, destinati al servizio privato, a mezzi di trasporto anche a tre ruote  o,  comunque,  ad  altri  tipi  di automezzi che non superino le dimensioni di superficie  assegnate  ad  ogni  singolo  posto, anche laddove le strisce blu sono delimitate solo dalla linea di margine. Non è consentito l’uso non conforme a tale destinazione. Devono, comunque, essere garantite le manifestazioni autorizzate dall’Amministrazione Comunale oltre alla occupazione e alla manomissione del suolo pubblico per interventi sulle reti interessate dai servizi e per ogni  altra attività manutentiva dell’Amministrazione. Sono esclusi dalla possibilità di abbonamento i veicoli destinati al noleggio. Gli abbonamenti per i residenti sono esclusivamente annuali (veicoli a quattro e tre ruote)/stagionali (veicoli a due ruote) e sono rilasciabili esclusivamente laddove l’intestatario della carta di circolazione sia residente nel Comune di Forio.

Tags

2 Comments

Click here to post a comment

  • Qualcuno potrebbe dire se a Forio le proporzioni tra aree di sosta a pagamento e libere vengono rispettate? E dove si trovano quelle libere?

  • Caspita, pure i motorini devono pagare…..
    Imu- casa
    Tari-Immondizia
    Strisce blu- macchina, motorino
    Tassa di soggiorno- turisti
    Però le strade sono piene di buche,i marciapiedi sono sempre pieni di ”paretane” ed io continuo sempre a chiedermi come diavolo spendete sti maledetti soldi