Società

“Street Food Battle”, il nostro Sergio Biasetti nella sfida tv dell’anno

Tutti sintonizzati, questa sera, su Italia 1 dove, in seconda serata, prenderà il via il nuovo cooking show “Street Food Battle”. Nel nuovo cooking show condotto dalla strana coppia composta da Ludovica Frasca, ex velina di “Striscia La Notizia”, e dallo Chef Simone Rugiati.

E tra i protagonisti vi è anche il nostro chef vegano Sergio Biasetti. Nel team del food truck “Gigetta” di “Cucinando su Ruote”, infatti, Sergio gira l’Italia cucinando ottimi manicaretti frutto della particolare cucina vegana, riscuotendo non pochi successi, tanto da essere selezionato per questo importante programma televisivo nazionale.

Un particolarissimo programma tv in cui 16 food truck giunti da tutta Italia si sfideranno sul cibo di strada: i giudici che valuteranno i piatti dei concorrenti sono gli Chef Diego Rossi e Davide Scabin e il bread gourmet Davide Longoni.

Nell’hangar post-industriale milanese che ospita la gara si alterneranno anche grandi nomi della ristorazione italiana, ma, nel corso delle 6 puntate, interverranno anche alcuni volti noti del mondo Mediaset: Pierluigi Pardo (Tiki Taka), Corti & Onnis (Le Iene), I Pantellas e Scintilla (Colorado).

Abbiamo contattato Sergio poco prima della messa in onda della prima puntata che ci ha raccontato qualcosa circa il programma e la sua partecipazione.

“Ogni track – ci ha raccontato Sergio – è composto da 2 persone, amici, fratello e sorella, cugini, fidanzati, marito e moglie. Ognuno porta la sua specialità che prepara durante i festival di track food e io collaboro con il track Cucinando su Ruote soprannominata Gigetta, proponendo cucina vegana.”

Come si articolerà il programma?

“Come in ogni reality di cucina ci si sfida, in alcune sfide ci saranno il pubblico vero e proprio, in altre ci saranno ospiti che valuteranno di volta in volta i vari piatti. Ci saranno anche delle prove di creatività.”

E come sono stati selezionati i partecipanti?

“Sono stai direttamente i responsabili della produzione a selezionare i migliori track food in giro per il Paese ed essere tra loro mi fa davvero molto piacere.”

Sergio, dopo aver lasciato la nostra isola (ma vi torna davvero molto spesso specialmente ora che ha messo su famiglia) si è stabilito al Nord Italia dove ha frequentato molti corsi di cucina e fatto la gavetta in alcuni dei ristoranti più importanti di settore, apprendendo tecniche e trucchi del mestiere.

“Questa sera in seconda serata vi sarà la prima sfida, speriamo di riuscire ad andare avanti puntata dopo puntata!!!!”

In bocca al lupo Sergio, facciamo tutti il tifo per te!!!!

 

IL PROGRAMMA

Dopo la prima puntata dedicata alla scelta dei migliori 8 food truck i partecipanti selezionati che accederanno alla gara si sfideranno in gustose prove culinarie, prima tra di loro e poi in “esterna” dove si esporranno al giudizio del pubblico che interverrà in ogni evento. Tra i 4 finalisti verrà nominato il vincitore assoluto della Battle che si aggiudicherà il “Coca-Cola Street Food Award” e un premio di 50.000 euro in gettoni d’oro, per essersi messo alla prova e aver dato il meglio di sé nella creazione delle specialità street.

“Street Food Battle” è un format crossmediale, che dalla televisione arriva al digital attraverso un’intensa veicolazione di contenuti extra sui siti Mediamond specializzati: Giallo Zafferano e Mediaset On Demand. I contenuti inediti verranno veicolati anche sui social di Mediaset e di Coca-Cola.

Lo street food è alla base di molti piatti della tradizione divenuti iconici: dalla pizza all’hamburger, dal panino ai tacos, dalle tapas allo spiedino. La strada e i truck ( i furgoncini che servono il cibo) hanno, però, le proprie regole: per essere competitivi bisogna, infatti, avere un’idea vincente, come un piatto forte, un concept accattivante o un design in linea con il prodotto proposto.

16 i food truck in gara: alcuni sono cuochi da generazioni pronti a rispettare le tradizioni,  altri hanno un’idea innovativa e creativa di cucina. Tutti, comunque, dovranno mettere in gioco la propria maestria per dimostrare di essere i migliori.

Ognuno di loro rispecchia appieno le caratteristiche che fanno dello street food un’esperienza gustativa irripetibile, distinguendosi  per l’unicità dei piatti proposti, un design colorato, la ricerca e la qualità degli ingredienti, l’originalità del mezzo, la forza del concept e la capacità di innovare grandi classici o di mixare sapori lontani.

In ciascuna puntata i food truck dovranno sottoporsi a due sfide: una all’interno di un grande hangar post industriale e la seconda in esterna, in un vero e proprio evento culinario.

La prima gara è  di natura “tecnica” e vedrà coinvolti tutti i concorrenti. Saranno i due conduttori, Simone Rugiati e Ludovica Frasca, con l’aiuto di alcuni ospiti, a decretare il “migliore”. A lui, la possibilità di scegliere tra i compagni uno sfidante da portare in esterna. L’inflessibile palato di veri clienti giudicherà chi tra i due si meriterà l’accesso alla finale.

Il vincitore si aggiudicherà il “Coca-Cola Street Food Award” e riceverà 50.000 euro in gettoni d’oro.

“Street Food Battle” è prodotto da Dry Media.

Add Comment

Click here to post a comment