primopiano

Stop al bando fantasma. Le quattro giornate dell’EVI. E per l’anno nuovo quattro assunzioni

Anno nuovo, assunzioni nuove! Sempre col metodo Evi, si preannuncia una nuova stagione di assunzioni. Dopo il pensionamento di quattro dipendenti del settore commerciale, la triade dell’Acquedotto (Ghirelli, Spignese, Sansone) ha deciso, motu proprio, di procedere a “nuove” assunzioni. Lo schema dovrebbe essere quello già praticato con gli ingegneri. La modalità, come al solito, aum aum. E questa volta, udite udite, anche i sindaci sono all’oscuro. Questi quattro posti, dopo quelli alla parte tecnica (ricordate i raccomandati barenesi e la figlia di Trani?), saranno gestiti con il sistema della proroga…

Senza pubblicità, senza trasparenza, di nascosto, Aum Aum: così l’Evi e, soprattutto, i sindaci delle isole di Ischia e Procida, si apprestano a rinnovare i sindaci effettivi e due supplenti dell’Acquedotto.

Con un “avviso pubblico”, di cui solo avviso è reale e pubblico è un eufemismo, l’Evi ha reso noto, appunto le modalità per la “presentazione candidature per la nomina di tre sindaci effettivi e due supplenti del collegio sindacale della società energia verde ed idrica  s.p.a. in liquidazione – triennio 2019 – 2021.” Un avviso scaduto il 14 dicembre, alle ore 12.00, e che, però, è rimasto nascosto. Nessuno ne ha saputo nulla. Nessuno ne è venuto a conoscenza. Cari sindaci, è vero che poi vi scegliete quello che volete ma, almeno, salvate la faccia con la trasparenza. Riaggiornate le date, date trasparenza a questo avviso. Noi ve lo pubblichiamo gratis. Perché, cari sindaci, è vero che l’avviso è stato pubblicato sul “sito” dell’azienda, ma il sito dell’EVI crediamo sia visualizzato solo dal dipendente che lo aggiorna, che equivale quasi a dire: nessuno. E non importa se la legge non prevede altre formule. Noi, come per tutte le altre cose che inviate, ve lo pubblichiamo gratis!

«La Società Energia Verde ed Idrica S.p.A. in liquidazione – EVI S.p.A.  – si legge nell’avviso “nascosto” – indice Avviso Pubblico per la manifestazione d’interesse da patte di soggetti che non abbiano alcun tipo di rapporto di dipendenza, collaborazione o carica politica con la EVI S.p.A., il Consorzio C.I.S.I., i Comuni consorziati, il Comune di Procida che intendano presentare la propria candidatura per: la nomina a tre sindaci effettivi e due supplenti del Collegio Sindacale della Società EVI Energia Verde Idrica S.p.A. in liquidazione per il triennio 2019 – 2021. L’incarico ha durata triennale e la sua scadenza, ai sensi dell’alt. 2400 C.C., è fissata alla data dell’Assemblea convocata per l’approvazione del bilancio relativo all’ultimo esercizio della carica. Ai sensi delle disposizioni statutarie della Società (art. 25) la nomina avverrà con delibera di Assemblea dei Soci. All’atto della nomina l’Assemblea  provvederà a determinare l’emolumento dei Sindaci effettivi che non potrà essere superiore al compenso oggi percepito dal Collegio Sindacale in carica» «Sia l’istanza che il curriculum allegato devono contenere l’autorizzazione al trattamento dei dati personali, ai sensi del D.lgs. n. 196/2003, limitatamente al procedimento in questione. Le istanze devono pervenire, a pena di inammissibilità, entro le ore 12.00 del 14/12/2018. Le istanze devono pervenire, nel termine sopra indicato, mediante: Posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: evispa@legalmail.it; Raccomandata  A.R.  al seguente  indirizzo:  Energia Verde ed Idrica S.p.A. in liquidazione – Via Leonardo Mazzella  n. 36 – 80077 Ischia (NA); Consegna a mano all’Ufficio  Protocollo della Società»

Ma c’è di più. Perché la presa in giro è anche un’altra. Cari primi cittadini, questo avviso è stato pubblicato il 10 dicembre ed è scaduto alle ore 12.00 del 14 dicembre! Ma è una presa in giro o cosa? Un avviso, può mai avere solo quattro giorni di validità? Volendo, non si riesce neanche a scrivere la domanda in 4 giorni. Non ci meravigliate più di nulla. Siete talmente “carte conosciute” che solo un’azione buona e fatta senza essere sostenuta da “porcate politiche” potrebbe meravigliarci. 4 giorni sono una presa in giro per tutti. Anche per voi.

…e per il CISI. La roulette revisori è accesa anche per il CISI, Le poltrone politiche che danno un senso di vita agli amici dei sindaci che, altrimenti, farebbero acqua alla pippa, sono altre tre. Dopo la proroga dell’ultima volta, quando Anna Di Scala, Gabriella Galasso ed Enrico Iovene furono rinnovati per le note amicizie politiche e rapporti di commistione con ruoli politici e familiari, si dovrebbero apprestarsi a salutare. Chissà. Forse i primi cittadini li vorranno “rinominare”. Lo vedremo nei prossimi giorni. Anche in questo caso, sia chiaro, fino ad oggi nessuna evidenza pubblica. Tutto aum aum, senza pubblicità, senza pubblico. Solo avvisi. Chissà, forse si mandano i whatsapp!

Tags

1 Comment

Click here to post a comment