primopiano

Sepe Visconti: “Rispondere adeguatamente alle calunnie”

Riccardo Sepe Visconti | Da diverse settimane, probabilmente perché è la strada più comoda, la stampa nazionale attacca l’Isola d’Ischia appiattendosi sul giudizio superficiale e strumentale del PD (al quale, tra l’altro sono iscritto e che, naturalmente, non condivido!), tutto questo avviene per 4 motivi principali: 1.”disegno politico (colpire il Governo)”; 2. scarsa (o nessuna) conoscenza della materia; 3. speranza di attrarre l’interesse della massa aizzando una bagarre che accende gli animi e solleva indignazione; 4. risposta inadeguata a questi attacchi da parte del “sistema Ischia”.
Poiché da editore e giornalista (e da un po’ di tempo candidato alla carica di Presidente della Federalberghi) sono molto sensibile al 4° punto che ho elencato (non potendo, per altro, far nulla per contrastare i primi tre!…) ho deciso insieme ad una squadra molto agguerrita di organizzare una risposta che parta dall’isola e che permetta a noi isolani di poter parlare e raccontare come stanno le cose portando – per la prima volta! – il dibattito nazionale ad Ischia!

Ho chiesto al sindaco Giacomo Pascale di essere il caposquadra di questo
Team, e di essere affiancato dall’avv. Bruno Molinaro in questo impegno; ne ho
già discusso con il senatore Domenico De Siano e mi riprometto di coinvolgere a
breve l’on. Giosi Ferrandino (che, in verità, in questa storia, fino ad oggi, è
apparso stranamente silente; ma ci spiegherà il perché…); Abbiamo già
invitato i viceministri Di Maio e Salvini ed il sottosegretario Crimi (Salvini
e Crimi hanno già dato disponibilità ad essere qui ad Ischia per questo
incontro). Ho chiesto all’ing. Carriero l’utilizzo della sala “Leonardo
Carriero” per preparare la diretta con una trasmissione Nazionale; Nelle
prossime ore chiamerò Benedetto Valentino per chiedergli appoggio, e tutti i
colleghi delle testate giornalistiche. Prepareremo un’adeguata Sala Stampa e
gestiremo gli inviti ai tanti ospiti. Faremo in modo che la Voce di Ischia possa
essere sentita oltre i confini che ci separano da tutti e da tutto. Spiegheremo
la nostra situazione, le nostre necessità, la nostra disperazione, le nostre
speranze. Molti, davvero molti isolani (e non) saranno chiamati da me nelle
prossime ore per contribuire a costruire la risposta che ischia offrirà alla
nazione. Perché è un nostro Diritto, ma soprattutto perché è un nostro dovere!

Tags

1 Comment

Click here to post a comment

  • Diceva qualche autorevole scrittore che “ le parole giuste possono essere efficaci, ma nessuna parola è tanto efficace quanto il silenzio al momento giusto”…..