Ischia primopiano

Segnalazioni. La “Sopraelevata” trasformata in una pista

In questa calda estate la ex SS270 di Ischia, la cosiddetta “sopraelevata” o “superstrada” continua ad essere utilizzata, nelle ore notturne, come una vera e propria (illegale) pista da corsa.
Sì, il silenzio della notte viene squarciato da rombi di motori che si rincorrono e si alternano. Una situazione invivibile per tutti visto che i rumori giungono fino al centro di Ischia.
“Non ci sono controlli – ci ha scritto una nostra lettrice – e sfrecciano ad alta velocità nel cuore della notte. Chi di dovere pensa a mettere le telecamere nei centri per il traffico, senza pensare a provvedimenti per questa che è sempre più la “strada della morte”. Quando si farà qualcosa? Quando piangeremo una nuova tragica morte?”

3 Comments

Click here to post a comment

  • Questa strada è un autodromo 24 ore al giormo. Lo sapete tutti perché tutti la percorrete. Mi sembra che avete scoperto l’acqua calda…..ma nisciun se ne fotte….fino al prossimo morto.

    • Qualcuno saprebbe spiegare perché le forze dell ordine, parliamo di centinaia di agenti presenti sulla isola, si disinteressino di questo fenomeno che provoca numerosi ” fatti di sangue” ogni anno?

  • la notte passano a 200 e tutti tirano la frizione e sgasano nel tunnel piccolo, invito le forze dell’ ordine ad usufruire del mio parcheggio per una notte di presidio, fareste una “carneficina” di contravvenzioni