primopiano

Scuole il “comune sbaglia tutto“. Oggi missione impossibile con il Ministero

La dottoressa Montesarchio si scontra con il delegato all’istruzione di Casamicciola Nunzia Piro.  

Serve tutto il self control di Angelo Borrelli per riportare la calma e tentare di trovare una soluzione.  Una teleconferenza rovente con i vertici dello Stato sui temi dell’emergenza e soprattutto della ricostruzione. L’importantissimo summit presso la stanza del sindaco nel comune di Lacco Ameno Giacomo Pascale. Tra le tante questione emerse nella discussione  l’esclusione del comune di Casamicciola Terme per decorrenza dei termini nella presentazione delle istanze dall’assegnazione dei Fondi Miur . Una questione che ha fatto saltare molti altarini e soprattutto i nervi.

Il comune di Lacco Ameno  è riuscito a spuntare 2.600.000€ per il Principe di Piemonte, 49.000 € per le scuole medie di Via Funera e 48.000mila € per gli altri istituti dislocati sul territorio. A Casamicciola invece e solo per al Città Metropolitana saranno destinati al Mattei ed i suoi spazi.94.000€ di fondi dal Ministero per la questione sisma.

Nel reciproco scambio di accuse tra Montesarchio e Piro sono emerse una diversità di vedute e varie situazione che il Capo della Protezione Civile Borrelli ha deciso di conciliare fissando per questa mattina un sopralluogo al Capricho di Piazza Marina con il sindaco Govan Battista Castagna, i suoi funzionario oltre che una delegazione composta da due tecnici del Ministero inviati dalla dottoressa Montesarchio, un delegato del commissario Giuseppe Grimaldi ed un delegato dello staff di Borrelli. Missione salvare la scuola ed i finanziamenti di Casamicciola.

Dal canto suo nel corso del meeting multimediale la Direzione generale per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l’istruzione e per l’innovazione digitale è stata chiarissima: “Casamicciola non ha presentato gli atti“

Il  Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali, Direzione generale per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l’istruzione e per l’innovazione digitale diretto dalla  Dott.ssa Simona Montesarchio non ha avuto parole lusinghiere per gli amministratori di Casamicicola accusati di essersi trastullati in questi mesi e di non aver prodotto la documentazione necessaria per poter avere accesso ai finanziamenti. Pronta e piccata la replica del delegato Nunzia Piro che ha controbbattuto tacciando gli organismi ministeriali di non non essere di parola e soprattutto di “non aver mantenuto le promesse“.

Il capo del Dipartimento, sempre più  ultima ancora di salvezza per il terremoto di Ischia ha dovuto sedare la “rissa“ chiedendo unità impegno e soprattutto condivisione. Borrelli ha imposto uno stop alle contese ed ai litigi pretendendo una revisione di atti e fatti prevista per quest’oggi. Ci salvi chi può.

Tags

Add Comment

Click here to post a comment