primopiano

Sciopero dei lavoratori a Villa Mercede

Villa Mercede, dipendenti ufficialmente in sciopero. “Nonostante abbiamo 6mesi e mezzo di stipendi arretrati abbiamo continuato ad accudire i pazienti con amore e responsabilitá nonostante anche velate minacce di licenziamento/allontanamento dal lavoro” ci hanno dichiarato alcuni lavoratori astenutisi dal lavoro che in queste ore stanno palesando tutto il loro disagio ed il dissenso montando alcuni striscioni all’esterno della RSA di Fontana.

Prosegue dunque il calvario dei lavoratori . Dopo lo stato di agitazione e le procedure sindacali tese ad ottenere il pagamento delle mensilità arretrate, nulla è cambiato. La coop che gestisce il servizio presso la RSA ischitana ha versato solo 2 mensilità mentre all’appello degli stipendi arretrati mancano ben 7 mesi! Un assurdo. I lavoratori hanno deciso cosi di dire basta proclamando per oggi venerdi 7 dicembre lo  sciopero ad oltranza. Manifesteranno all’ingresso della struttura di Fontana, incrociando le braccia ed astenendosi dal lavoro fino a quando non sarano pagati. Una situazione che stenta a trovare soluzioni.

 

I sindacati che appoggiano la decisone drastica dei dipendenti hanno cosi inviato l’ennesima nota alla Cooperativa Civitas al Consorzio Nestore entrambe le realtà sono inadempienti nei riguardi dei lavoratori. Dei fatti sono stati ovviamente informati i dirigenti ASL, il dottor Antonio D’Amore della direzione generale ASL AN 2 nord, la Direzione Amminisrativa di Balivo con la Prefettura di Napoli e la Questura di Napoli. A tutti è stata inviata la nota sulla “Proclama prima giornata di sciopero lavoratori appalto Villa Mercede di lschia“. I sindacati per i lavoratori chiedono che siano attivate le procedure solidali e che l’Azienda sanitaria sotto la guida del Dottor D’Amore proceda al pagamento delel spettanze ai lavoratori direttamente quale committente. La cooperativa continua ad accusare l’ASL di averli bloccato i pagamenti. Dall’ASL, invece,  tace.Lo scarica barile prosegue.Ecco quanto si legge nella nota.

“ La scrivente segreteria, unitamente alla propria R.S.A del cantiere Villa Mercede di Ischia, Dopo varie note, 1° del 20/06/2018 Prot 345/in/2018 e successivo proclamazione di stato di agitazione e procedura di raffreddamento del 02/1112018 non avendo avuto a tutt’oggi nessun riscontro, fortemente preoccupata per la crescente tensione, tra i lavoratori che non si vedono erogati gli stipendi dal mese di Maggio“- sottolinea Paolo D’Orio della FISASCAT-CISL di Napoli- “ Nel rispetto delle norme vigenti proclama una prima giornata di sciopero per intero turno per il giorno 07/1212018 Il comportamento dell’Azienda in indirizzo, ha leso il mantenimento economico delle famiglie dei lavoratori interessati per lo più Monoreddito inoltre, vista la delicata situazione venutasi a creare chiediamo alla committente di intervenire con autorevolezza nei confronti della società che gestisce l’appalto oppure di attivare la procedura solidale come prevista dall‘ art.29 del d.lgs. n 276/2003 che prevede il pagamento delle spettanze nei confronti dei lavoratori direttamente dal committente“.

La vicenda si fa sempre più intollerabile è vergognosa.

 

Tags

Add Comment

Click here to post a comment

golden goose outlet online golden goose femme pas cher fjallraven kanken backpack sale fjallraven kanken rugzak kopen fjällräven kånken reppu netistä fjallraven kanken táska Golden Goose Tenisice Hrvatska Basket Golden Goose Homme Golden Goose Sneakers Online Bestellen Kanken Backpack On Sale Fjallraven Kanken Mini Rugzak Fjällräven Kånken Mini Reppu Fjallraven Kanken Hátizsák nike air max 270 schuhe neue nike air schuhe nike schuhe damen 2019