primopiano

Russo: “Lieti di fare a meno di chi utilizza l’associazionismo per mera occasione di vantaggio personale”

Il direttore generale di Confcommercio Napoli, Pasquale Russo, va a muso duro contro i soliti Bottiglieri e Laraspata che, nonostante i fatti di cronaca che li hanno visti cacciare, senza sconti, dalla Confcommercio (forti delle inutili e poco significative protezioni politiche) continuano ad atteggiarsi a rappresentanti di non si capisce chi, cosa e come.

Ma Russo va diritto al cuore e, rispondendo ad alcune risibili esternazioni replica: “Confcommercio Napoli in particolare ben lieta di fare a meno di chi non intende rispettare le regole e intende utilizzare l’associazionismo non come opportunità di crescita del territorio ma mera occasione di vantaggio personale”

Ops, sembra che Russo conosca bene sia Bottiglieri sia Laraspata.

“La notizia di centinaia di iscritti a Confcommercio fuoriusciti dalla sezione di Ischia risulta essere del tutto priva di fondamento – attacca il direttore generale – in quanto abbiamo soltanto tre defezioni, una delle quali è quella del precedente presidente della locale Confcommercio da noi commissariata per una serie di gravi problematiche. Liberi, ovviamente, altri esercenti di costituire nuove associazioni che nulla hanno ovviamente a che vedere con la nostra struttura che, va ricordato, è di gran lunga la prima in Italia, in Campania e a Napoli per numero di iscritti, fatturato, diffusione. Una associazione, quella di Confcommercio Napoli in particolare ben lieta di fare a meno di chi non intende rispettare le regole e intende utilizzare l’associazionismo non come opportunità di crescita del territorio ma mera occasione di vantaggio personale”.

Tags

Add Comment

Click here to post a comment