Sport

Real Forio, l’Albanova fa notte fonda ma la classifica continua a sorridere

Il Real Forio torna dall’Angelo Scalzone di Casal di Principe con l’ennesima disfatta. La squadra allenata da Isidoro Di Meglio è stata sconfitta dall’Albanova con un secco 3-1. Quella rimediata in terra casertana è l’ottava sconfitta nelle ultime 9 partite di campionato per i biancoverdi, che ormai non vincono da oltre 2 mesi: era il 2 dicembre scorso, quando Savio & co si imposero in casa dell’Aversa Normanna, che oggi occupa la penultima posizione in classifica e rischia la retrocessione diretta.
Il match si è messo subito bene per la squadra di casa, ancora alla ricerca di un piazzamento play off. Signorelli ha ricevuto palla sul limite sinistro dell’area, si è accentrato ed ha fulminato D’Errico con un destro all’incrocio già al 7’. Il Real Forio soffre la velocità casertana e 10 minuti dopo aver subito il primo gol, subisce il secondo. E’ sempre Signorelli, ben servito da Cifani nel cuore dell’area isolana, a battere a rete – stavolta di sinistro – ed insaccare. Poco dopo è Lepre a fallire la terza rete dei padroni di casa, ma su un cross di Savio dalla sinistra un destro a volo di Lombardi a botta sicura viene rimpallata da Varriale con un braccio (attaccato al corpo). L’azione prosegue e l’attaccante foriano viene servito in area da Di Spigna, cogli in pieno la traversa con un pallonetto.
Un’altra bella azione corale dell’Albanova si chiude con un doppio palo di Signorelli a D’Errico battuto. E’ il preludio al terzo gol: Cifani, servito su calcio si punizione, fa sponda per Ciano che infila la porta biancoverde al 40’. La ripresa offre poche emozioni: l’unica arriva sul bellissimo sinistro di Lombardi, che salva la bandiera del Real Forio e segna il suo secondo gol in campionato. Il Real Forio, dunque, esce sconfitto ancora una volta, ma la classifica gli sorride ancora: la sconfitta della Flegrea ad Ottaviano e quella della Puteolana ad Afragola, unita a quella di sabato del Barano, tengono la squadra biancoverde al di fuori della zona rossa. Ma non tranquillamente.

LE FORMAZIONI – Il Real Forio ha dovuto rinunciare a Filosa e Trofa (squalificati), più G. Arcamone e Savarese. Isidoro Di Meglio (squalificato), ha mandato i suoi in campo con un 4-5-1 molto simile ad un 4-3-3 che ha visto D’Errico a difesa della porta, la linea difensiva composta da Fiorentino, Capuano, Mangiapia e De Luise V., il centrocampo da Varrella, Sannino, Di Spigna, l’esordiente Trofa e Savio, più Lombardi in attacco.
Sul versante opposto, Salvatore Sarnataro ha schierato l’Albanova con un 4-3-3 che aveva Di Mauro fra i pali, la difesa formata da Ciano, Fiorillo, Terribile e Varriale, il centrocampo da Maturo, Gatta e Perna, più Lepre, Cifani e Signorelli in attacco.

LA PARTITA – Il canovaccio del match è chiaro sin dai primi minuti, con la squadra di Sarnataro che mette alle corde gli avversari e al 7′ passa: Signorelli controlla un pallone al limite, evita tre avversari e con il destro la piazza sotto l’incrocio. 1 a 0 da cineteca. Il dieci biancazzurro è scatenato: al 17′ scambia con Cifani, assist illuminante in pallonetto dell’ex Sorrento e sinistro potente e preciso sul secondo palo. 2 a 0 e doppietta. Lepre sfiora il gol al 23′ con una gran botta, il Forio si fa vedere con Lombardi che due minuti dopo colpisce una traversa in lob. Al 34′ Signorelli va vicinissimo alla tripletta, ma il suo piazzato colpisce un doppio palo con la palla che sfila sulla linea di porta senza entrare. Minuto 40: altra assistenza d’alta scuola di Cifani che libera Ciano, destro in diagonale ed è 3 a 0. Nella ripresa i biancazzurri amministrano con attenzione il triplo vantaggio. Nel finale (85′) la rete del Forio con Lombardi per il definitivo 3 a 1. 

ALBANOVA     3
REAL FORIO  1

ALBANOVA (4-3-3): Di Mauro; Ciano, Fiorillo, Terribile, Varriale (81′ Capone); Maturo, Gatta (75′ Capitelli), Perna (59′ Folliero); Lepre (83′ Della Corte), Cifani, Signorelli (66′ Nucci). A disp.: Naldi, Fedele, D’Ambra, Andreozzi. All.: Sarnataro

REAL FORIO (4-3-3): D’Errico; Fiorentino (10′ Boria), Capuano, Mangiapia, De Luise V.; Varrella, Sannino, Di Spigna (85′ Cantelli); Lombardi, Trofa (46′ Damiano), Savio (81′ Verde). A disp.: Sollo, Nicolella, De Luise M., Arcamone. All.: Di Meglio F. (Di Meglio I. squalificato)

Arbitro:

Reti: 7′ e 17′ Signorelli (A), 40′ Ciano (A), 85′ Lombardi (RF)
AMMONITI: Varriale, Cifani (A)

Add Comment

Click here to post a comment