Sport

Per il Barano è dura, il Real Forio ci prova Ischia, battesimo esterno. Il Procida fa il colpo!

Finalmente iniziano i campionati. Dopo tanta attesa (e l’intermezzo della coppa), Eccellenza e Promozione sono ai nastri di partenza e nel fine settimana vedranno disputarsi le loro prime giornate. Nella massima categoria regionale, la prima ad andare in campo sarà il Real Forio, che oggi alle 15:30 al “Calise” ospiterà il Mondragone. Solo domani, sempre alle 15:30, giocherà il Barano, che se la dovrà vedere contro il Gladiator al “Piccirillo” di Santa Maria Capua Vetere. In Promozione, invece, esordio esterno per l’Ischia, che oggi pomeriggio alle 16:00 (che resta orario federale solo ancora per questo sabato) sfiderà il Quartograd nel suo “Comunale”. Prima casalinga, invece, per il Procida, che ospiterà allo “Spinetti” l’Oratorio Don Guanella Scampia oggi alle 15:30.

BARANO – L’esordio in campionato, come quello in (fallito) in Coppa Italia, non sarà agevole per il Barano. Gli aquilotti faranno visita al Gladiator di Gianni Sannazzaro, che punta in alto. Intanto, la rosa a disposizione di Gianni Di Meglio si è arricchita – dopo il tesseramento di Alberto Cirelli – anche di Armando Viscovo, attaccante classe 1995 che in passato è stato in forza anche a Sorrento e Savoia e che nelle scorse settimane era stato in prova (col il classe 1996 francese Moussa Macalou) alle chianole e pareva non aver convinto nessuno.
Intanto, in settimana ed ai nostri microfoni, il difensore Antonio Di Costanzo ha affermato quanto segue sulla gara di domani pomeriggio: “Andremo in casa del Gladiator per, speriamo, essendo ottimista, portare un risultato positivo a casa. Si scende in campo sempre per vincere, ma un pari andrebbe bene. Poi, l’importante è la prestazione. Comunque, spero nella classica partita del Barano, uno 0-0, un 1-1, oppure un 1-0 per noi, strappato coi denti”.
Il Gladiator, che punta quanto meno a raggiungere i play off, giovedì ha giocato una amichevole contro l’Equipe Campania: la squadra di Sannazzaro ha vinto 3-2 grazie alle reti di De Rosa, Capobianco su rigore e Saccavino, mettendo in evidenza un ottimo stato di forma soprattutto nel reparto offensivo. Questa è la formazione iniziale con cui i casertani hanno affrontato la gara in questione: Merola, Landolfo, Lombardi, Canale, Manzi, Caccia, De Rosa, Di Pietro, Spilabotte, Di Paola, Liccardi

REAL FORIO – La scoppola di Frattamaggiore ha fatto ritornare un po’ tutto l’ambiante foriano sulla terra. Almeno questo è quello che si è augurato mister Isidoro Di Meglio, che resta più realista del re e resta a guardare alla salvezza come unico traguardo che la sua squadra può realisticamente raggiungere in stagione. Però, la dirigenza foriana è stata brava a mettere a segno, in questa settimana, 4 colpi di mercato che vanno certamente a rimpinguare la rosa biancoverde. Ecco la nota che ufficializza i nuovi tesseramenti biancoverdi: “Il Real Forio comunica che nella giornata di ieri è stato raggiunto l’accordo per il passaggio in biancoverde di ben quattro calciatori, ovvero Raffale Arcamone Giovanni Arcamone, Marco Varrella e Tiziano Marano”. Raffaele Arcamone, portiere, giunge in prestito annuale dall’Ischia.
Per quanto riguarda la rosa, Isidoro Di Meglio dovrebbe fare a meno ancora del centrale Mangiapia, ma avrà a disposizione – oltre ai 4 nuovi arrivi – la punta Longo (è arrivato il transfert dalla Svizzera). Questi i convocati biancoverdi: Arcamone R., D’Errico, Capuano, Iacono, Fiorentino, Arcamone G., Salatiello, Verde A., Ademi, Verde F., Trofa, Sannino, Piccirillo, Marano, De Nicola, Savio, Longo, Cantelli, Filosa, Varrella, Calise L., Nicolella. Squadra e staff tecnico si ritroveranno alle ore 12.15 presso il Ristorante “Il Veliero” per il pranzo.
“Bisogna essere fiduciosi. La squadra in settimana ha lavorato bene anche se purtroppo per alcune vicissitudini Piccirillo e Sannino sono stati assenti nei primi giorni. Bisogna affrontare tutte le sfide con il massimo entusiasmo e la massima fiducia perché ne abbiamo bisogno per quello che sarà il campionato che dovremo affrontare. I quattro nuovi arrivi? Sono soddisfatto per l’arrivo dei nuovi che la società mi ha messo a disposizione. Ciò ci consentirà di non vivere con l’ansia se qualcuno avrà qualche problema. E’ stato fatto un passo in avanti, la rosa è stata completa, ora dobbiamo soltanto lavorare bene e di cominciare a fare risultati“, sono queste le parole della vigilia del tecnico biancoverde Isidoro Di Meglio.
Intanto, il Giudice Sportivo ha squalificato per due turni e solo per la Coppa Italia, Francesco Iacono, espulso domenica scorsa a Frattamaggiore.

ISCHIA – Dopo la bella prestazione (con vittoria) nell’andata di Coppa, l’Ischia di Ciro Bilardi va a Quarto per provare a partire bene anche nel girone B di Promozione. Ennesimo esordio in poco meno di una settimana per i gialloblu, che anche per l’occasione non saranno proprio al top per quanto riguarda gli uomini a disposizione. Infatti, come 6 giorni fa mancheranno Gigio Trani, Abbandonato ed ovviamente Conte, più Chiaiese (out per problemi di lavoro, che intanto si è visto comminare 1 turno di squalifica in Coppa). Ci sarà Del Deo (out in Coppa, tornerà al centro della difesa) ed anche i neo tesserati (ufficiale ieri) Massimo e Vittorio De Luise. Sono questi i convocati da mister Bilardi per oggi: Mennella, Tufano, Del Deo, Fondicelli, Iacono, Accurso, Muscariello, Di Spigna, Mazzella, Sirabella, De Simone, Esposito, Invernini, Monaco, De Luise M., De Lusie V., Napoleone, Calise, Trani L..
Sul versante opposto, il Quartograd si è visto infliggere lo 0-3 a tavolino e l’estromissione dalla Coppa per aver schierato, durante la gara vinta 2-1 contro il Ponticelli, lo squalificato Vincenzo Torino. I rossoblu possono consolarsi con i tre ultimi colpi da 90 messi a segno dal ds Carmine Ennio: dopo il difensore Andrea Serino, nelle ultime ore sono stati tesserati anche il centrocampista Vincenzo Capuano e l’esterno offensivo Marco Di Matteo.

PROCIDA – Su uno “Spinetti” rattoppato per l’occasione e chissà per quanto tempo, il Procida fa il suo esordio casalingo stagionale. I biancorossi di Giovanni Iovine, non ancora al top fisicamente, sono reduci dalla sconfitta di Ischia in Coppa e contro l’Oratorio Don Guanella hanno il dovere di mettere i primi punti pesanti in classifica. Proprio rispetto al derby di domenica scorsa, lo staff tecnico procidano potrà contare anche su Ciro Saurino e Matteo Trani (squalificati in coppa), ma soprattutto sul neo arrivato Raffaele Pianese (ex Napoli, Savoia, Herculaneum ed Afragolese, fra le altre), che era stato svincolato all’improvviso dal Giugliano ed è stato il primo vero colpo del futuro presidente Attilio Cesarano. Il centrocampista ha firmato ieri, al termine di una giornata frenetica e sarà già a disposizione per la gara di oggi.

Add Comment

Click here to post a comment