Società

Pas Pasa Pan, il nuovo lavoro di Giovanna Mastroianni

Un nuovo lavoro, brioso e sagace, arriva sul palcoscenico del bellissimo teatro e sala conferenze della parrocchia di Santa Maria delle Grazie in San Pietro, nel cuore del centro di Ischia. Parliamo di “Pas Pasa Pan, di tutto un po’” ideato e scritto dalla bravissimo Giovanna Mastroianni.

Sì, la nostra amica che per anni ha scritto alcune delle pagine più belle della storia del teatro isolano facendo innamorare di questa bellissima arte tantissimi giovani e adulti, uomini e donne che hanno continuato a coltivare la passione per il teatro e per le opere, sempre molto attente e puntuali, di Giovanna. Come il gruppo “Histriones” che, dopo l’incantevole reunion della scorso anno con il lavoro “5 minuti in scena” torna sul palco dello stesso teatro con questo particolare testo teatrale.

A parlarcene è Anna Buono, attrice e coordinatrice, assieme agli altri, del grande e vario gruppo teatrale.

“Histriones è un gruppo teatrale composta da amici vecchi e nuovi che da circa 25 anni e poco più portano in scena, divertendosi, lavori teatrali soprattutto scritti da Giovanna Mastroianni che, dopo l’esperienza dello scorso anno, ha deciso, insieme a noi, di continuare questa avventura teatrale.”

Gentile e sempre pronta ad ascoltare gli altri, riuscendone a comprendere le mille sfumature come solo un artista sa fare, Giovanna Mastroianni, che ha da sempre creato opere teatrali molto apprezzate non solo dal pubblico ma anche e soprattutto dagli attori professionisti e amatoriali che si sono immersi nel copione, ha così definito il suo “Pas Pasa Pan” in scena il 15, 16 e 17 febbraio 2019: “Il titolo del lavoro “Pas pasa Pan” senza dubbio singolare, non è nato da un eccesso di eccentricità bensì dall’intento di voler evidenziare un tutto comprensivo di idee, di abilità, di capacità, perizia, tenacia, di personalità distinte, gli Histriones, che hanno voluto e saputo miscelare e poi amalgamare forme artistiche diverse: musica, coreografia, scenografia, recitazione dirigendole verso un obiettivo definito, deciso, raggiungibile.”

Un lavoro dinamico e diverso dal “solito”, una opera tutta da vivere… anzi “una una commedia musicale – continua la regista, Giovanna Mastroianni -, sì spiritosa, frizzante, vivace, gasata ma arguta, maliziosamente accorta, deliziosamente gustosa. Per rimanere in tema classico una tela tessuta con fili sottili ma consistenti dai colori variegati e iridescenti, dà una mano, quella del regista, leggera ma sicura.”

E mentre gli Histriones continuano nelle loro prove, per affinare e limare gli ultimi dettagli di un lavoro teatrale imperdibile e particolare, sul web è spuntata la locandina dell’evento, una bellissima immagine rosso intenso, con una scritta (il titolo) che cattura l’attenzione assieme ad una maschera in sottofondo.

Di tutto un po’, pas pasa pan… una commedia musicale spiritosa, per riprendere le parole di Giovanna Mastroianni, e maliziosa, un chiaro simbolo di un teatro, quello isolano, sempre in fermento e in attività, pronto a “sfornare” veri e propri gioielli tutti da vedere e da gustare.

Appuntamento, quindi, i prossimi 15, 16 e 17 febbraio 2019 presso il centro parrocchiale di San Pietro in piazzetta Battistessa ad Ischia, sipario ore 21.00.

PARTECIPANTI

Regia: Valerio Buono

Attori

Maria Scendiletto: Hestia

Alessandra Artiano: Selene

Daniel Feliciello: Helios Bia

Anna Buono: Demetra Cloto

GiovanGiuseppe Aprea: Plutone – Hermes

Pietro Iacono: Nettuno

Mena Iacono: Fato

Francesco Angelino: Ulisse – Oceano

Maria Mazzella: Circe

Lucia Cuomo: Calypso

Agnese Elia: Elena

PierPaolo Aiello: Paride – Prometeo

Antonio Bollito: Cratos

Giuseppe Iacono: Efesto

Maria Taglialatela: Penelope

Con la voce di Gaetano Maschio in “Giove”

Disegni: Maria Riccio

Video: Gaetano Riccio

Maschere: Maria Riccio, Valerio Buono, Agnese Elia

Trucco: Rossella Calise

Costumi: Ass. Actus Tragicus

Assistenti di scena: Maria Morgera, Elisabetta Maschio, Maria Ciliberti

Coreografie: Il Balletto di Ischia di Barbara Rumore e Toni Fortezza, Body Ballet Dance di Paolo Massa

Add Comment

Click here to post a comment