primopiano

Orgoglio Procida contro Salvini e gli ischitani pessimi che ci vogliono barbari

Antonio Scotto di Perta con il suo post pubblicato sulla sua bacheca Facebook è diventato, in pochissimo tempo, simbolo di una Italia che accoglie.
Skipper procidano 44enne, Antonio ha proposto al Comune di Napoli di andare incontro alle persone a bordo della Sea Watch 3, la nave della ong tedesca che ha tratto in salvo 32 migranti, e che insieme all’imbarcazione di Sea Eye con a bordo 17 persone, è da più di due settimane ferma nelle acque territoriali maltesi in attesa di ricevere il permesso di attraccare in un porto. Questonil posto: “Viene voglia di partire con 4 barche a vela e andarli a prendere. De Magistris ha dato disponibilità di ormeggio. Amici servono un po’ di skipper disponibili e partiamo. Le barche ci sono.”

Riport l’HuffingtonPost: “Antonio Scotto Di Perta gestisce una società di charter e, proprio come lui, gli altri isolani di Procida hanno manifestato più volte il desiderio d’accoglienza, già espresso dalle dichiarazioni del sindaco Dino Ambrosino (“Qui i posti restano sempre aperti”) e soprattutto dal successo del progetto Sprar, che da marzo 2018 (con la regia di Less Onlus) offre ospitalità sull’isola a 34 richiedenti asilo.”

Tags

8 Comments

Click here to post a comment

  • Io direi tagliati i capelli e fatto un bagno e tagliati la barba…sei impresentabile…classico buonista di sinistra squattrinato e senza arte e ne parte..FENOMENO

  • Ma quanti moralisti si scoprono ogni giorno nel nostro paese ma fatevi un esame di coscienza iniziamo a comportarci onestamente

  • quando hanno tagliato i fondi ai comuni i sindaci non si sono mossi, hanno solo aumentato le tasse per rientrare… quando banche assicurazioni e finanziarie hanno mandato sul lastrico decine di migliaia di persone, tutti zitti… ora fanno i leoni contro una legge dello stato (si badi bene, controfirmata da Mattarella) , per accogliere persone che non solo Salvini, ma mezza Europa non vuole, e poi per far continuare ad ingrassare per bene le ONG….

  • Beh… Comunque vada ti sei fatto un po’ di pubblicità per l’estate prossima…