primopiano

Olympiacos – Juventus, aggrediti in strada alcuni tifosi isolani

 

Ha dell’incredibile quanto accaduto all’esterno dello Stadio Georgios Karaiskakis a margine della partita Olympiacos – Juventus (vinta dalla squadra italiana) ieri: un gruppo di tifosi, tra cui molti ischitani, è stato aggredito da supporters della squadra avversaria.

“Questi pseudotifosi – scrive uno degli ischitani presenti – ci stavano aspettando lì all’uscita della metropolitana che si trova vicino allo stadio. Ci siamo visti circa 200 di loro correrci addosso con spranghe, mazze di legno, bottiglie, sassi e petardi. Non sapevamo dove andare, perché era una stazione della metropolitana e non c’erano altre vie di fuga ma loro stavano per raggiungerci. Ci siamo buttati sulle rotaie dei treni per scappare. Un mio amico ha ricevuto una bastonata dietro la schiena…. ci é andata di lusso. Preferisco guardarla in hotel. PS: c’erano bimbi, donne e persone anziane. UNO SCHIFO!”

“Mai vissuta una cosa del genere in vita mia – scrive P. Di Meglio – Un gruppo di “tifosi” dell’olympiakos ci ha attaccato appena scesi dalla metro. La cosa ancora più vergognosa è che questo è stato un atto pianificato. Non capisco molto di mentalità ultras, ma attaccare con spranghe e mazze un gruppo di tifosi normali rientra in questa mentalità ? Squadre con ultras del genere dovrebbero essere bannate dal calcio europeo.”

 

foto p. di meglio

Tags

4 Comments

Click here to post a comment

  • Anche le squadre con tifosi che gridano “lavarli col fuoco” andrebbero bannate. La violenza non è solo quella fisica. Invece si sminuisce quando tocca agli altri…