primopiano

Nunzia Mattera: “Santità portate la mia Casamicciola nelle vostre preghiere”

La telefonata di Papa Francesco

Un evento particolare, più unico che raro. Papa Francesco ha telefonato ad una fedele nella giornata di domenica 11 marzo. Sì, avete letto bene: Bergoglio, come ci ha abituati dall’inizio del suo pontificato, ha raggiunto telefonicamente Nunzia Mattera, volto noto nella comunità casamicciolese e, in generale, isolana, costretta a letto da un male.

Una emozione ed una gioia infinita, catturati su un video che ha immortalato, in poco più di un minuto, un momento di estrema importanza e di fede, di puro amore e speranza.

Nunzia, che sta combattendo contro un male che la costringe in casa ma che non le ha tolto la tenacia che l’ha sempre contraddistinta fin dalle prime iniziative legate all’importantissima “Catena Alimentare”, ha risposto ad una telefonata inaspettata, resa possibile grazie a precise richieste avanzate al vescovo di Ischia, Pietro Lagnese, che ha prontamente girato a chi di dovere in Vaticano, esaudendo un piccolo-grande desiderio di Nunzia.

Papa Francesco, con la sua calda voce rassicurante ha, così, benedetto Nunzia e portato i suoi, preziosi, saluti a tutti.

“Di lei mi ha parlato il Vescovo Pietro Lagnese” ha esordito Papa Francesco non appena Nunzia ha pronunciato il più timido ed emozionato “Pronto”.

Ed infatti, come vi abbiamo detto, Bergoglio ha composto il numero di Nunzia Mattera dopo che il nostro vescovo Lagnese Pietro Lagnese ha ascoltato le richieste avanzate da Davide Conte, vicino da sempre a Nunzia e alla sia opera.

Felicissima per la telefonata, Nunzia ha raccontato al Santo Padre un sogno che aveva fatto proprio la notte precedente.

“Desidero tanto vedervi, avervi qui e ricevere un paterno abbraccio – ha raccontato al Papa la nostra Nunzia – ho sognato che venivate qui, ad Ischia in elicottero.”

A queste parole, il Santo Padre, con estrema dolcezza, ha risposto: “La cosa è che invece di venire con l’elicottero, sono arrivato con il telefono. Io prego per lei, Lei preghi per me”

Un dialogo breve e intenso in cui Nunzia non ha mancato di ricordare al Santo Padre la condizione in cui versa il territorio di Casamicciola Terme, che lei tanti ama e per il quale si è sempre battuta.

Ed è con la voce carica di emozione che Nunzia ha chiesto al Santo Padre: “Santità portate la mia Casamicciola nella vostre preghiere”.

E il Papa le ha risposto: “Io prego per lei, Lei preghi per me”.

Un dialogo semplice e vero, cordiale e molto intenso che ha lasciato in tutti i presenti e soprattutto in Nunzia un ricordo vivo e forte, emozioni che sono state condivise attraverso i social con frasi, messaggi e immagini che stanno rimbalzando di bacheca in bacheca, di testata in testata.

Papa Francesco ha dedicato un pensiero, chiaro e vero, a Nunzia e, con lei, al territorio isolano. Una domenica pomeriggio che difficilmente sarà dimenticata.

Nunzia, davvero tanto amata sul territorio, in queste ore sta ricevendo messaggi su messaggi e attestazioni di stima e affetto.

Solo due settimane fa il Comune di Ischia, nella persona del Sindaco Enzo Ferrandino, le ha conferito l’encomio solenne in qualità di presidentessa della Catena Alimentare Casamicciola. “Per il notevole impegno profuso a favore delle fasce più deboli del territorio, esempio di vera e disinteressata solidarietà”. Una particolare e sentita motivazione per Nunzia che, con la sua associazione aiuta tante famiglie in difficoltà dell’intero territorio isolano. Gli ultimi numeri parlano di più di 60 famiglie, per un totale di circa 200 persone, che usufruiscono di questo servizio nato dai cittadini per i cittadini. “A nome di tutta la cittadinanza – aveva dichiarato il sindaco di Ischia durante la consegna del riconoscimento – abbiamo voluto tributarti il merito di questa attività che stai portando avanti. Ogni volta che parlo in pubblico sottolineo l’esigenza di tornare ad avere quel senso di appartenenza alla comunità e in questo tu sei un vero esempio”. Sempre improntato alla collaborazione, poi, il ringraziamento di Nunzia: “Dobbiamo dare una mano tutti quanti, la realtà dell’intera isola non è per niente felice e spero, nel mio piccolo, di riuscirci ancora”.

 

Tags

3 Comments

Click here to post a comment

golden goose outlet online golden goose femme pas cher fjallraven kanken backpack sale fjallraven kanken rugzak kopen fjällräven kånken reppu netistä fjallraven kanken táska Golden Goose Tenisice Hrvatska Basket Golden Goose Homme Golden Goose Sneakers Online Bestellen Kanken Backpack On Sale Fjallraven Kanken Mini Rugzak Fjällräven Kånken Mini Reppu Fjallraven Kanken Hátizsák nike air max 270 schuhe neue nike air schuhe nike schuhe damen 2019