primopiano

Nu, tutto sbagliato a Lacco Ameno. Annullato l’affidamento alla Balga

Ida Trofa | Pubblicata la sentenza del ricorso prodotto dalla T3R che aveva avuto un fuoco di fila su Balga e Comune, RUP e commissione aggiudicatrice. Si attendono le motivazioni, ma l’esito è chiaro: inficiati gli atti di gara e l’aggiudicazione definitiva del servizio NU a Lacco Ameno

Ancora una volta è Gaetano Grasso l’indiziato numero uno, la società di Moncalieri che ha gestito il servizio fino all’avvento del governo Pascale alza il tiro e, con ben due richieste al TAR e tre avvocati, chiede e ottiene l’annullamento di tutte le procedure che gravitano intorno all’appalto NU. L’Ente Locale ha provato a difendersi con l’avvocato Raimondo Nocerino. La Balga si è affidata alla professionalità di Alessandro Barbieri. Un impegno improbo in una procedura che al momento sospende gli atti di aggiudicazione della gara e pone un serio interrogativo sulla vita del servizio per un prosieguo tutto in divenire. Impensabile, in ogni caso, l’interruzione del pubblico servizio. Balga e Comune condannati al pagamento delle spese pari a 3mila euro oltre il resto

Il servizio completo sul giornale in edicola

Tags

3 Comments

Click here to post a comment

  • vorrei capire se ( come e quando)gli avvocati e il tribunale incassano quei costi dal comune di lacco ameno quando ci sono ditte che aspettano ancora pagamenti dal 2014.

  • ma con quale faccia si presenta a lacco dopo aver rimasto debiti con gli operai stipendi non pagati vi sono fornitori che sono falliti aspettando sto tizio. viscido e codardo non è stato capace di affrontare gli operai quando vi erano stipendi da pagare si è fatto il natale 2015 di fame grazie a lui. e adesso ci troviamo con la corda al collo. si presentera a lacco e chi avrà fatto una causa legale per avere il suo si troverà di sicuro come è solito suo licenziati da un giorno a l’altro.questo è il modus operandi di questo fetente vi saranno licenziamenti ingiusti. e si dovrà mettere mano per essere tutelati da legali. poi li cisaranno un sacco di famiglie alla fame.il comune se ne è lavato le mani ed in tanto tutti gli operai si sono trovati le tasche vuote ed iun pugno di mosche.
    ripeto con quale coraggiosi presenta ma la coscienza gli detta senno prima di mettere mano a lacco deve chiudere le controversie con gli operai. vergogna .