primopiano

Natale a Casamicciola: 40mila “magie” sui conti pubblici…

 

Ida Trofa | Fervono i preparativi per questo Natale 2017 a Casamicciola. E’ già tempo di installare le luminarie.
Così il responsabile dell’area tecnica Agnese Cianciarelli, assecondando i dettami politici, segue la linea dell’Amministrazione Comunale che, anche per le festività natalizie dicembre 2017 – gennaio 2018, come per gli anni passati, ha manifestato la volontà di installare sulle strade e piazze principali gli arredi che le luminarie per decoro natalizio. Speriamo che almeno ci riservino una luce per la terremotata area dei residenti di Piazza Majo e La Rita. Tutto serve e serve a tutti.
Se non si mangia carne, almeno si beve brodo…
C’è la nota del Sindaco Giovan Battista Castagna del 27 novembre 2017, la n. 150, con la quale Castagna “dispone che la Cianciarelli attivi immediatamente ogni procedura per la organizzazione delle manifestazioni natalizie 2017/2018, inclusa l’installazione di luminarie”.

4 MILA EURO LI PAGHIAMO NEL 2017 E 44.190,00 EURO NEL 2018
La pratica degli affidamenti sotto soglia (40mila €) favorisce e accelera le procedure.
L’Area Tecnica per le vie brevi ha richiesto un preventivo per montaggio e smontaggio e fornitura degli arredi e delle luminarie per il decoro natalizio delle strade e piazze, alla società “Tecno Service Illuminazione Soc. Coop” di S. Maria La Carità.
Il preventivo va giusto giusto entro i termini economici tesi ad evitare la gara d’appalto o la procedura negoziata e la ditta si dichiara disponibile ad effettuare il servizio per l’importo di euro 39.500,00 più IVA al 22%.
Con l’affidamento e la conseguente stipula dell’atto negoziale si provvede alla esecuzione del servizio di noleggio, installazione, assistenza e smontaggio di arredi e luminarie per il decoro natalizio delle strade e delle piazze di Casamicciola Terme e verrà stipulato in forma di scrittura privata.
Allo scopo si è stabilito, in realtà lo ha fatto il ragioniere Michele Rossano, di impegnare la somma di euro 39.500,00 oltre IVA al 22% come segue euro 4.000,00 (IVA 22% inclusa) al Cap 1043/7 del bilancio in corso ed euro 44.190,00 (IVA inclusa) al Cap.1043/7 del bilancio 2018 anno in cui scadrà l’obbligazione e la stessa diviene esigibile.
Ovvero 4mila li paghiamo nel 2017 e 44mila190 nel 2018. Materia da corte dei conti e denunce alla guardia di finanza per qualcuno. Escamotage possibili per gli esperti della finanza locale.
L’importante è che chi emette il documento di pagamento, sempre che ci siano i fondi in bilancio, lo faccia nel 2018.

PISTA DI GHIACCIO
Come per gli eventi 2016 sul piazzale Ancora sono in corso le operazioni per predisporre al meglio l’area per l’assemblaggio della pista di ghiaccio che già da un po’ di edizioni caratterizza le festività natalizie dell’isola. Manca solo il voto in Giunta. A bene vedere presi gli accordi, a ben vedere dopo le autorizzazioni comunali lampo non occorrerebbe altro, neppure il nulla osta della capitaneria. Così come per la scorsa edizione si dirà “pista gratis” slavo far pagare alla comunità bollette elettriche, idriche e spese. Emblematica è la bolletta Enel da 12 mila euro messa a carico del contribuente lo scorso anno.
Cadono interamente a carico del proponente tutte le responsabilità oggettive per quanto attiene lo svolgimento della manifestazione, ivi comprese problematiche SIAE, polizza di assicurazione, certificazioni di collaudo, ordine pubblico, sicurezza e quant’altro previsto e da prevedersi per il corretto svolgimento della manifestazione, mallevando di fatto l’Amministrazione da ogni e qualsiasi conseguenza per fatti presupposti, connessi e conseguenti allo svolgersi dell’evento.
L’idea, dopo l’aborto e le polemiche sulla ipotesi ischitana, è della “A.S.D. Progetto ghiaccio” di Granieri Patrizia alla quale il comune termale ha concesso il patrocinio non oneroso.
Per Castagna questa iniziativa risponde all’intendimento dell’Amministrazione Comunale di dare vita, soprattutto nel periodo delle festività natalizie, ad una serie di iniziative volte a favorire la promozione del territorio e giuste occasioni di svago anche dei tanti turistici che frequentano la nostra isola durante il periodo delle festività.
“Festa, farina e forca” le tre magiche paroline con la “f” che, secondo Ferdinando II di Borbone (citazione tuttavia che andrebbe verificata storicamente), consentono di ben governare un popolo. I figli della rivoluzione 68ina ne ripetono le gesta. Va detto che la festa senza motivo tira sempre e distrarre quanto basta…
Tutto affidato ad AMCa con costi e cifre come al solito faraoniche, dei quali a nessun è dato sapere, neppure agli stessi consiglieri comunali e a quanto pare neppure al popolo che le paga interessa. Che la festa abbia inizio!
Il patrocinio non oneroso e l’occupazione dell’enorme spazio all’interno del “Piazzale Ancora” consente la realizzazione dell’evento. Appuntamento da metà Dicembre fio a Gennaio prossimo.

A TUTTA AMCa
Il comune punta, come è ormai noto, tutto sulla “Società Unipersonale AMCA Srl” ritenuta al top della categoria (la società che gestisce rifiuti ) per capacità organizzativa, nonché soggetto istituzionalmente di riferimento del Comune.
Il programma di spettacoli e manifestazioni, trattandosi di prestazioni artistiche non fungibili, rimane di competenza della Giunta Municipale.
Mentre per la realizzazione del programma si prevede, se dovessero mantenersi gli standard del passato, di sostenere una spesa complessiva di euro 50.000,00 oltre IVA, comprendente sia il costo degli spettacoli e delle manifestazioni sia la logistica relativa all’organizzazione degli eventi (punti luce Enel, SIAE, forniture, montaggio e smontaggio palco, pubblicità e quant’altro necessario per l’attuazione del programma, con la sola esclusione degli arredi e luminarie per decoro natalizio delle strade e piazze nonché della relativa fornitura elettrica). Preparatevi casamicciolesi per le Luci e gli arredi spenderemo almeno il doppio.
Tutto con il riparto degli introiti derivanti dall’applicazione della tassa di soggiorno.

Tags

Add Comment

Click here to post a comment