Sport

Martusciello comanda in Serie A – Sogliuzzo e Sirabella dal primo minuto!

Come ogni giovedì – e sarà sempre così fino al termine della stagione calcistica – torna la nostra rubrica riservata agli atleti (calciatori e tecnici) ischitani che vivono o svolgono la loro attività lontano dall’Isola Verde. Come al solito, diamo spazio agli isolani che orbitano nella massima categoria nazionale, la Serie A, quindi a Giovanni Martusciello, che da qualche mese è vice di Luciano Spalletti sulla panchina dell’Inter.

MARTUSCIELLO – Terza vittoria consecutiva per i nerazzurri che, dopo le due vittorie prima della sosta (sulla Fiorentina ed all’Olimpico contro la Roma), battono anche la Spal a “San Siro” e si confermano a punteggio pieno in classifica. L’Inter di Luciano Spalletti (e dell’ischitano Giovanni Martusciello, suo secondo) ha superato la compagine allenata da Semplici per 2-0 in vistù delle reti segnate da Mauro Icardi su rigore (decretato con molto ritardo tramite il VAR) ed Ivan Perisic. L’argentino è anche capocannoniere con 5 reti (al pari dello juventino Dybala). Si diceva che la squadra milanese è in testa alla graduatoria e lo è con Juventus e Napoli a 9 punti. Nel prossimo turno, l’Inter si dovrà recare in trasferta a Crotone, dove giocherà sabato pomeriggio alle 15:00.

BRIENZA – Arriva la seconda sconfitta consecutiva per il Bari di Francolino Brienza nel campionato di Serie B. Infatti, i galletti – nella terza giornata – sono stati sconfitti al “San Nicola” da Venezia di Pippo Inzaghi. La gara, a cui il trequartista ischitano ha preso parte solo dal 59’ come sostituto di Salzano, è stata decisa dalle reti di Bentivoglio alla mezz’ora del primo tempo e di Zigoni al 58’. Dopo questa seconda battuta d’arresto, il Bari è quattordicesimo in classifica a 3 punti, al pari di Ascoli, Novara e Spezia. Nel prossimo turno, la squadra allenata da Fabio Grosso sarà di scena – sabato pomeriggio alle 15:00 – al “Matusa” di Frosinone contro i gialloblu allenati da Longo.

FLORIO – Prima sconfitta casalinga per l’Ascoli di Filippo Florio, che dopo quella ottenuta contro la Pro Vercelli devono arrendersi al Novara di Eugenio Corini. Infatti, la squadra allenata da Fiorin, nella partita in cui il difensore ischitano non è sceso in campo, ha perso per 2-1 al “Del Duca”: l’iniziale vantaggio dei padroni di casa firmato da Lores Varela al 6’ è stato ribaltato dalla doppietta di Da Cruz (39’ e 50’). Dopo questa sconfitta, l’Ascoli resta a 3 punti ed in quattordicesima posizione in classifica al pari di Bari, Spezia e dello stesso Novara. Nel prossimo turno Florio & co andranno a far visita – sabato pomeriggio alle 15:00 – all’Empoli nel suo “Castellani”.

SOGLIUZZO – Dopo i primi minuti della stagione giocati con la maglia del Portici durante la prima gara del campionato di Serie D vinta contro il Messina, Mario Sogliuzzo fa anche il suo esordio dal primo minuto. Infatti, il trequartista ischitano ha giocato dall’inizio la partita vinta dai porticesi per 3-2 a Roccella. Le reti del match, nel quale il Portici ha rimontato due volte la squadra calabrese prima di superarla nel finale, sono state messe a segno da Manfrellotti al 21’ e Johnson al 29’ per i padroni di casa, e da Maggio al 24’, Murolo all’84’ e Cherillo al 90’ (rigore) per gli ospiti. Grazie a questo successo, il Portici resta a punteggio pieno in classifica (6 punti) al pari di Gela, Palazzolo, Palmese ed Ercolanese. E proprio contro gli ercolanesi ci sarà lo scontro nel prossimo turno, ovvero domenica 17 settembre alle 15:00.

SIRABELLA – Non è nemmeno arrivato al Levico Terme che già fa il suo esordio assoluto dal primo minuto in Serie D. Parliamo di Gabriele Sirabella, terzino ischitano classe 1998 (ex Barano e Real Forio). Il nostro alfiere ha preso parte dall’inizio – giocando anche bene – alla sconfitta casalinga dei trentini contro la Virtus Bergano, passata sul campo dei “termali” per 1-0 (rete di Flaccadori nel recupero del primo tempo). Comunque, il Levico Terme – essendo il suo girone a 19 squadre – ha disputato un altro turno di campionato (il terzo) ieri pomeriggio in casa del Caravaggio. La gara è terminata 0-0. In virtù di questi risultati, la compagine riesce a salire ad 1 punto in classifica ma resta nella parte bassa della stessa.

1 Comment

Click here to post a comment

  • Il mio non vuol’essere un rimprovero o una pignoleria, ma credo che, chi fa informazione deve essere almeno informato.
    Con tutta la stima e l’orgoglio per Martusciello, devo informarvi che lui non è il “secondo” dell’iner. Il vice allenatore si chiama Marco Domenichini, magari questa informazione vi potrà tornare utile in futuro.
    Martusciello fa parte dello staff tecnico di Spalletti e cura sopratutto alcuni movimenti difensivi. Per l’esattezza è uno dei sei collaboratori del tecnico Toscano. Ma di certo non è il vice.
    Detto questo mi auguro che presto possa diventare il primo allenatore dell’Inter.