Società

” Made in Ischia” conquista il cuore d’Europa

Elena Mazzella | Lo street food che porta alta la bandiera italiana ma soprattutto ischitana è il coraggioso progetto enogastronomico di tre giovani figli d’Ischia che vivono da tempo in terra inglese.

Sono diversi anni che tre intraprendenti giovani ischitani hanno scelto di vivere all’estero per diversi motivi. Ed è da diversi anni che manca loro il cibo “made in Ischia”. Anni di sacrifici lontani dalla propria terra natia, anni in cui hanno dovuto lottare per emergere in una grande metropoli europea. Anni che sono risultati necessari per far capire loro quanto sia importante essere coccolati a tavola, in terra straniera, con i prodotti del proprio paese. Si, perché non c’è niente che non possa essere risolto con un buon pranzo che richiami le tue origini attraverso i profumi e i sapori della tua terra.

Spinti da un sano spirito imprenditoriale e da tanta voglia di far conoscere le nostre tradizioni nel cuore dell’Europa, Federica Salvati (da ormai sei anni a Londra), Fabiana Iovene (da 3 anni a Londra) e Christian Beni daranno vita il prossimo 24 novembre, nel nuovo The Junction Market in 95 Seven Sisters Road a Londra, al rivoluzionario locale di street food che punta ad imporre pranzi e cene all’italiana e che contribuirà a diffondere il nome della nostra isola all’insegna del buon cibo.

Chi sarà lo chef? Ma loro tre ovviamente! Quale è loro scuola? La cucina di mamma, la migliore in assoluto!

I post di incoraggiamento fioccano sui social verso i nostri giovani che non si accontentano di “avere lo zuppone a casa di mamma’” come scrive Gianni Vuoso sul diario di Federica, orgoglioso di averla avuta come alunna: “Complimenti” continua il professore “da giovane intraprendente che eri alle medie, continui a fare passi da giganti e dimostri che se hai voglia di fare e di dare, se puoi dimostrare le tue capacità, hai un lungo percorso davanti. Grazie per quello che fai e per l’esempio che puoi dare a tanti giovani. Grazie per il contributo che dai allo sviluppo di un’isola che è in una brutta situazione di stallo. Sono orgoglioso di averti avuta come alunna. Ad majora”.

Non tarda ad arrivare l’augurio e l’incoraggiamento del primo cittadino, il sindaco Enzo Ferrandino: “Voglio augurare a Federica ed ai suoi soci ischitani le migliori fortune per la nascente e lungimirante iniziativa imprenditoriale “Made in Ischia”. Da Ischia faremo tutti il tifo per voi. Che possiate portare in auge il nome della nostra isola, con la proverbiale laboriosità e determinazione ischitana. Ad majora”.

Sarà un locale frizzante, giovanile ma soprattutto colorato: i colori dei prodotti di Ischia saranno protagonisti in questo nascente tempio del gusto.

E mi raccomando, se siete nei paraggi nella capitale londinese, lasciatevi coccolare da Federica, Fabiana e Christian che vi accoglieranno con un sorriso, un buon pranzo e i colori della nostra amata Ischia.

1 Comment

Click here to post a comment

  • Complimenti a questi giovani figli di Ischia. Ed un incoraggiamento ad andare avanti con passione e determinazione. Saranno scuramente un esempio importante per tanti ragazzi che sono alla ricerca di una strada importante per la loro vita.Sono particolarmente felice in quanto il marchio che hanno scelto questi tre giovani – MADE IN ISCHIA- mi accomuna a loro in quanto ho tenuto una rubrica con lo stesso nome sul settimanale KAIRE dal 2014 al 2016, mettendo in risalto le cose belle della nostra isola, con il sottotitolo PAESI-PERSONAGGI & PERSONE. Un grosso in bocca al lupo !
    Franco Mattera- agronomo

golden goose outlet online golden goose femme pas cher fjallraven kanken backpack sale fjallraven kanken rugzak kopen fjällräven kånken reppu netistä fjallraven kanken táska Golden Goose Tenisice Hrvatska Basket Golden Goose Homme Golden Goose Sneakers Online Bestellen Kanken Backpack On Sale Fjallraven Kanken Mini Rugzak Fjällräven Kånken Mini Reppu Fjallraven Kanken Hátizsák nike air max 270 schuhe neue nike air schuhe nike schuhe damen 2019