primopiano

La protesta degli studenti: “Date l’agibilità al Mattei”

I ragazzi del Mattei sono stanchi dello stato di cose e, con una lettera di protesta, dicono “basta” alle lungaggini che stanno portando come conseguenza il continuo rinvio della riapertura del plesso in via Principessa Margherita a Casamicciola.
Una lettera forte e vibrante firmata da Paolo Tarallo, rappresentante di Istituto.

LA LETTERA

<< La Repubblica deve assicurare a tutti il diritto all’istruzione e alla formazione […] >>
Legge m.53/2003, art.2,punto 1, lettera C.
Ancora una volta ci troviamo a dover lottare per ottenere un nostro diritto, tra l’altro sancito dalla nostra Costituzione, ma che, con puntuale dovizia i tecnici della città metropolitana di Napoli si ostinano a non osservare. Tuttavia,e’ doveroso non generalizzare, ed è il caso di elogiare chi, per la nostra “rinascita” tutt’ora investe energie e fondi, entrando in piena opposizione con coloro che non credono nei valori dell’istruzione ,ma soprattutto non credono in noi, che rappresentiamo il futuro. La Città Metropolitana, nella persona del consigliere delegato Avv. Domenico Marrazzo, con grande responsabilità e dedizione ha portato a termine i lavori necessari alla messa in sicurezza e quindi alla corrispettiva riapertura della struttura ubicata in Via Principessa Margherita – Casamicciola Terme (NA), permettendo cosi a noi studenti del Mattei di poter far ritorno, sebbene in parte, alla sede storica.  Tutto troppo semplice e scontato, al termine dei lavori, come prefissato ,era stato chiesto di poter verificare l’agibilità dei primi due piani, per far si che gli uffici amministrativi e parte degli studenti potessero ritornare nella sede storica ,potendo usufruire pienamente delle aule-laboratori e potendo varare i corsi di recupero e soprattutto i PON , ottenuti tramite fondi europei, che attualmente il nostro dirigente Scolastico Prof. Antonio Siciliano è costretto a tenere in stallo, e probabilmente perdere per il mancato uso di essi, visto e considerato che purtroppo i tecnici competenti della Città Metropolitana di Napoli non si preoccupano della riapertura,tralasciando cosi le difficoltà oggettive degli studenti del Mattei di Casamicciola, che ormai da otto mesi occupano la struttura di Lacco Ameno ubicata in Via Prov. Lacco Fango, gentilmente offerta dal Comune di Lacco Ameno e dal sindaco Giacomo Pascale che , fin dall’inizio, ha dimostrato passione e piena fiducia nella riapertura degli edifici scolastici colpiti dal sisma. Prendete esempio! Non tralasciando comunque, che ,essendo un istituto tecnico superiore ,ha studenti che tra meno di due mesi dovranno affrontare un esame di maturità, che di questo passo, con la sonnolenza dei tecnici della Città Metropolitana di Napoli, dovranno sostenere tra le mille difficoltà e soprattutto senza mai aver fatto uso in otto mesi scolastici, di computer e attrezzature di cui il nostro istituto era in possesso, dando cosi la possibilità agli studenti di poter approcciare in modo tecnico alle materie d’indirizzo specifiche, ma purtroppo a quanto pare tutto questo non avverrà, a meno che nell’immediato la Città Metropolitana con i suoi tecnici possa verificare le effettive condizioni dell’edificio, verificando l’esito reale e consistente delle opere di messa in sicurezza pianificate e ottimizzate dal consigliere Avv. Domenico Marrazzo.In conclusione, gli studenti del Mattei chiedono un intervento immediato da parte dei tecnici della Città Metropolitana di Napoli, che ,grazie alla loro professionalità e competenza ,potranno decretare l’agibilità , sollevando parzialmente gli studenti del Mattei di Casamicciola dalle difficoltà che da mesi affrontano con grande tenacia.

Tags

1 Comment

Click here to post a comment

  • Si è fatto un lavoro di squadra in piena sinergia,ognuno per le proprie competenze,il risultato si sta concretizzando,tutti gli attori in campo hanno assicurato il proprio impegno e le loro professionalità,non elenco… altrimenti dimentico qualcuno.I tecnici della città metropolitana con il loro impegno e con la loro peculiarità ci consegneranno un istituto Sicuro.I tempi sono stati necessari per effettuare le giuste valutazioni a garanzia di tutti noi.

golden goose outlet online golden goose femme pas cher fjallraven kanken backpack sale fjallraven kanken rugzak kopen fjällräven kånken reppu netistä fjallraven kanken táska Golden Goose Tenisice Hrvatska Basket Golden Goose Homme Golden Goose Sneakers Online Bestellen Kanken Backpack On Sale Fjallraven Kanken Mini Rugzak Fjällräven Kånken Mini Reppu Fjallraven Kanken Hátizsák nike air max 270 schuhe neue nike air schuhe nike schuhe damen 2019