Società

“La Musica Cura – Cura La Musica”, il corso di formazione presso l’IC Baldino

Si è concluso a Barano d’Ischia, presso l’istituto comprensivo A. Baldino, il Corso di formazione e aggiornamento professionale “La Musica Cura – Cura La Musica”.

Il corso, quest’anno alla seconda edizione, co-progettato e realizzato dall’Associazione Cosarara in collaborazione con Istituto Comprensivo A. Baldino – Barano d’Ischia – USRI-ASL NA2 Nord -CEIC Ischia – Rotary club Isola d’Ischia, si è svolto dall’1 al 5 dicembre nella forma, già collaudata lo scorso anno, di seminari interdisciplinari intercalati da laboratori pratici. Gli interventi teorici sono stati condotti dal Prof. Massimo Raffa, musicista grecista e studioso in particolare della musica greca antica, dal Dott. Ugo Vuoso, sociologo antropologo e direttore del Centro Etnografico campano di Ischia, Dal Prof. Vincenzo De Gregorio, già direttore dei Conservatori di Napoli e Avellino e attualmente Preside dell’Istituto Pontificio di Musica Sacra, dalla Dott. Emilia Cece, Psichiatra e Psicoanalista della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi nonché Dirigente del Centro di salute mentale di Ischia e Procida, dal Prof. Giuseppe Camerlingo, direttore d’orchestra e docente presso il Conservatorio di Avellino. Tutti gli interventi teorici, secondo un filo conduttore che si snoda intorno al potere espressivo e comunicativo dell’arte analizzata nell’inquadramento storico per il suo potere singolare di “cura del legame sociale”, come già nel mondo greco antico, sono stati integrati da laboratori pratici condotti da un team di psicologi e musicisti didatti, composto e guidato da: Fiorella Orazzo, Francesco Impagliazzo, Noemi Ricciardi, Giorgio Espugnatore e Ilaria Castagna. Inoltre sono state significative le esperienze riportate dai Prof. Paola Del Giudice e Antonio Ascione nel campo della didattica musicale e della potenza dell’espressione artistica nell’età infantile ed il laboratorio di interazione condotto da Raffaele Mirelli, filosofo noto come organizzatore del Festival di Filosofia annuale che si tiene ad Ischia in collaborazione con pregiatissime università europee.

La partecipazione di 27 corsisti, docenti di vario grado delle scuole dell’Isola, è stata assidua, attiva e fortemente motivata. Ai primi tre giorni seminariali sono seguite due giornate di sperimentazione attiva con alunni e docenti della Scuola d’Infanzia, Primaria e di Secondo grado dell’Istituto Anna Baldino e di altri Istituti dell’Isola (Circolo didattico di Barano, I.C.Mennella – Lacco Ameno e I.C Ibsen-Casamicciola).  Il risultato finale delle giornate formative, è stato eccellente e molto soddisfacente sotto ogni punto di vista e si è concluso con soddisfazione sia da parte degli organizzatori che dei docenti e dei numerosi studenti coinvolti nei laboratori.

Molte riflessioni sul valore della musica nella formazione didattica e come mezzo di comunicazione artistica per il trattamento dei legami sociali, sono state elaborate e messe in pratica, in continuità con i risultati già raggiunti nella precedente edizione.

L’evento, in sintesi, ha rappresentato una bella quanto originale “lezione” di inclusione, un ottimo esempio per una “Buona Scuola” che, sulla nostra isola, conta, davvero, molte eccellenze, in ogni ordine e grado, con offerte formative indirizzate a docenti e discenti, sempre molto interessanti e non solo.

L’Istituto Comprensivo “Anna Baldino”, con questo importante appuntamento, conferma il suo essere sempre al passo con i tempi e di aver impostato la propria didattica sulla ricerca di percorsi sempre nuovi ed aggiornati per rendere l’esperienza formativa sempre più coinvolgente ed efficace.

Add Comment

Click here to post a comment