Società

La Bella e la Bestia dell’Aragona Arabians incanta Verona

Cura dei dettagli, ritmi incalzanti e tanta, tantissima passione. I ragazzi del team “Aragona Arabians” di Ischia hanno conquistato davvero tutti vincendo, meritatamente, il premio del pubblico in uno degli eventi più importanti e particolari del mondo equestre: Fieracavalli Verona 2017!
Sì, i nostri bravissimi atleti ed attori di ogni età hanno conquistato il meritatissimo premio portando in arena, pardon in scena, una delle favole più belle di sempre, “La Bella e la Bestia”. Bambini, ragazzi e giovani adulti, con i costumi di scena e i propri amici a quattro zampe, hanno dato vita ad uno spettacolo emozionante e vero.
Di questa bellissima iniziativa ne abbiamo parlato con Giorgio Rufini, tra gli ideatori del tutto.
Giorgio che esperienza è stata questa Verona 2017?
“E’ stata una emozione straordinaria, per me che sto sempre dietro le quinte e ho sempre cercato di trasmettere lo spirito agonista, di gruppo… l’incoraggiarsi l’un l’altro, lo spalleggiarsi e sapere che tutto questo ha pagato è stata una soddisfazione immensa. Già il fatto di essere tra i dieci finalisti con due numeri è stata una conquista enorme.”

Come è stato il viaggio da Ischia a Verona?
“Il viaggio non è stato semplice quando hai la responsabilità di portare tanti cavalli da Ischia a Verona è dura, ma ci sono riuscito superando non pochi intoppi, poi assicurare a 40 persone il meglio che possiamo, anche quello è stata una responsabilità ma chiaramente non pesante dato che all’Aragona siamo una famiglia e ognuno in tante cose si è adoperato il più che poteva, nessuno escluso e io sono fiero e felice di questo.”

Tante emozioni che hanno reso indimenticabile questo evento…
“Quando poi dopo la prima serata di esibizione i ragazzi erano stanchi e un po’ giù di morale, abbiamo fatto gruppo e ci siamo spronati, ho ribadito loro di essere un Grande gruppo all’interno dei migliori d’Europa, perchè è così. Sfilare all’interno dell’arena del Galà D’oro di Fieracavalli è tra gli eventi più prestigiose che possano esistere all’interno del mondo equestre. Infatti il pubblico ci ha premiati con la loro preferenza su tutti i finalisti e con moltissimi voti, una grandissima gioia, indescrivibile. Pamela ed io eravamo entusiasti, e soddisfatti perchè mai domi, i nostri sforzi sono ripagati e felici per i ragazzi che ce l’hanno messa tutta ottenendo un bellissimo risultato.”

E tu come hai vissuto l’emozione di vedere anche tuo figlio tra i protagonisti?
“Vedere vedere mio figlio Matteo di soli sette anni fare le acrobazie col cavallo, è stata una emozione forte, ti si ferma il cuore a vederlo fare quelle cose e sapere che alla sua tenera età è già tra i grandi di Verona è qualcosa che non si può descrivere, chiaramente sono un padre fortunato perchè insieme a me c’è tutta una famiglia che mastica pane e cavallo a partire da Pamela, Bartolo e Luciano, i nostri figli crescono con i cavalli nel dna.”
Tra i protagonisti di questa splendida avventura, anche Leonardo Bilardi, intraprendere attore nostrano, che ci ha parlato dell’evoluzione di questa iniziativa.
“E’ nato tutto per gioco – ci ha dichiarato – grazie a Pierpaolo Migliaccio che oltre ad essere un amico fraterno ha avuto l’intuizione del manager. Ha fatto di tutto per convincermi ad entrare all’interno del cast e mi hanno subito dato la possibilità di inserirmi e poter fare la mia parte. Le coreografie erano già belle e collaudate allora abbiamo lavorato sulle intenzioni, le interpretazioni e i movimenti dei piccoli attori e dei cavalieri che hanno dati il massimo. Dal canto mio interpretavo anche il Principe della favola.”
Una vittoria di gruppo…
“La cosa più bella è sapere che Ischia ha vinto, avrebbe vinto ugualmente a mio parere perchè è davvero un lavoro fatto bene, con amore, passione e talento, ma quando praticamente un pubblico europeo te lo riconosce la soddisfazione è doppia. Abbiamo saputo fare squadra, tutti ognuno in quello che poteva, ogni cosa era importante e ci dava energia e compattezza di gruppo. Infatti avevamo gli occhi di tutti addosso e questo era già un bel segnale. E’ stata una bellissima esperienza e devo ringraziare tutti a partire da Pierpaolo, Pamela, Giorgio, Mauro, Laura, Rosanna, Nenzi, Tina, Sabina, l’avvocato e la moglie, Alessandro, Bartolo,Cristiana, Roberta i bellissimi attori, cavalieri e non e tantissimi altri… un momento che porterò nel cuore e nelle ossa.”

Foto Rosanna Cerino e Gaetano Cucinotta

Personaggi
La Bestia – Camillla Monti
Belle – Chiara Pero
Mendicante / Fata – Margherita Florio
Principe – Leonardo Bilardi
Madame Guardarobe – Fabiana Ossorio voce solista
Chicco – Ciro Balzamo
Lumiere – Salvatore Pero
Spolverina – Giulia Muscatello
Sultano – Noah
Tokkins – Diana Canestrino

Add Comment

Click here to post a comment