primopiano

Ischia, un comune abusivo? Chi può firmare gli atti?

Dubbi sull’ordinanza dei vigili “senza decreto”. Piano B per la De Vanna: è prima nella graduatoria dell’ufficio di Piano. Il decreto con le nomine dei funzionari non è stato reso ancora pubblico. Ma esiste? Sarà un atto predatato? E’ chiuso in qualche altro anfratto di Via Iasolino? Perchè la commissione edilizia si blocca e il comando vigili no?

Incertezza, tentennamenti, clientele, accordi disattesi: è questa la base su cui si fonda la guida politica del comune di Ischia, quello che una volta era il “faro” dell’isola. Il comune impropriamente definito capoluogo che, ora, però, arranca in un guado di cattiva politica e di incertezza senza pari nella sua storia recente.
Il decreto di nomina dei funzionari non è stato reso pubblico e, a differenza dell’ultimo, quello datato 24 settembre e reso noto solo il primo dicembre, questa volta gli effetti della sua non esistenza si vedono in maniera chiara.
Proprio in mancanza di questo decreto, la commissione del paesaggio, quella che presiede Aniello Ascanio non si è potuta tenere. Perché? Perché il presidente non c’è. Perché Ascanio, nonostante stia al comune, non è titolato a ricoprire il ruolo come tutti gli altri funzionari e non può firmare. Cosa che, invece, fanno al Comando Vigili.
Delle due l’una. O l’ordinanza firmata dal Tenente Pugliese e dal Comandante Boccanfuso è nulla o entrambi hanno avuto il rinnovo della loro posizione e quindi gli altri. E quindi, oltre a saperlo, vorremmo sapere chi, come, dove e quando “guida” il Comune di Ischia.
Non vogliamo pensare che sia un comune abusivo senza funzionari.
Non si firmano atti? In questi sette giorni, non si produce nulla? Il comune è fermo al 1 febbraio?
Nel frattempo, però, come detto dal comando vigili, si firma l’ordinanza per i “Lavori fognari, senso unico in via N. Cartaromana”. “Da lunedì 11 febbraio – si legge nel testo firmato dal Responsabile del servizio e dal Comandante della PM – riprenderanno i lavori di adeguamento della rete fognaria in via Nuova Cartaromana, per la precisione nel tratto compreso tra via Antonio de Luca e l’incrocio via A. Sogliuzzo. Pertanto il comandante della Polizia Locale di Ischia ha adottato apposita ordinanza per garantire il regolare e sicuro svolgimento degli interventi. Disponendo che «a partire dal giorno 11.02.2019, nella fascia oraria 09.00/13.00 e 14.00/17.00, in via N. Cartaromana, tratto compreso tra incrocio via Ant. de Luca e incrocio via A. Sogliuzzo, è istituito senso unico alternato, al fine di consentire l’esecuzione dei lavori di adeguamento della rete fognaria ad opera della ditta incaricata».
Sulla valenza dell’atto i dubbi, ovviamente, sono più che legittimi.
Ma perché non viene pubblicato questo decreto di nomina? Perché Enzo tiene ancora tutto fermo e in uno stato di “abusivismo” l’intero comune?
Perché non viene reso noto o definito la nuova “squadra” del Comune di Ischia?
Perché non ci sono gli equilibri politici. Perché Enzo deve ancora capire se rinnovare Lisa Di Iorio. Deve capire che Mariarosaria De Vanna sarà assunta dal comune di Ischia o dall’ufficio di Piano, considerato il colloquio calendarizzato per il martedì 19 febbraio alle ore 15.00. Dove andrà messa questa pedina della Sciarappa? Non lo sappiamo!
Così come non sappiamo se sono caduti i dubbi su Domenico Saurino il funzionario che dovrebbe coprire la poltrona vacante di Marco Minicucci, sempre che quest’ultimo venga epurato come è già accaduto per altri funzionari.
Saurino paga, al momento, il rapporto troppo confidenziale con Gianluca Trani. E le pressioni di GiorgiOne Sciupy sembrano non aver del tutto convinto il primo cittadino.
Ma al netto di tutte queste valutazioni, resta quella primaria: il comune di Ischia è, ufficialmente, fermo. Si, magari qualcuno potrà dire che si lavora lo stesso ma ciò non toglie che siamo in una fase di stallo dovuta alla fragilità politica del sindaco che non riesce a dare un’anima alla sua maggioranza.
Un’accozzaglia di piccoli interessi privati che fanno contrasto, invece, con l’interesse pubblico che dovrebbe perseguire un’amministrazione seria e capace.

Tags

Add Comment

Click here to post a comment