class="post-template-default single single-post postid-160881 single-format-gallery elementor-default">
primopiano

Ischia per i giovani: firmato il protocollo delle isole

C’è anche la firma del Comune di Ischia nella proposta condivisa, sottoscritta dai nove Comuni delle isole di Ischia, Capri e Procida e consegnata direttamente a Serena Angioli, assessore regionale con delega alle Politiche Giovanili.  E’ stata una tavola rotonda importante, in chiave prospettica, quella tenutasi oggi a Procida, con interventi del consigliere regionale Antonio Marciano, della stessa Angioli e di Regina Milo, coordinatrice di Anci giovani Campania.
Al termine di un focus sul bando “Ben-Essere Giovani – Organizziamoci”, i rappresentanti delle tre isole hanno, con il coordinamento di Rossella Lauro, assessore alle Politiche Giovanili per il Comune di Procida, siglato il documento con il quale, in particolare, sollecitano un focus speciale sulle isole nell’Osservatorio delle Politiche Giovanili istituito dalla Regione Campania.
Lo scopo è quello di raccogliere dati scientifico in grado di suggerire linee di indirizzo politico mirati a percorsi di crescita personale e professionale per i giovani delle isole.
“Ischia costituisce un territorio privilegiato, che offre una pluralità di indirizzi scolastici, di realtà sportive, ricreative e culturali. Ma è innegabile – ha sottolineato nel suo intervento l’assessore Rosanna Ambrosino, che ha la delega per le politiche sociali al Comune di Ischia – che i nostri giovani incontrino due tipi di disagio nel periodo successivo al diploma. Chi si affaccia direttamente al mondo del lavoro deve spesso fare i conti con la stagionalità del settore turistico. Chi, invece, intraprende un percorso universitario deve far fronte, insieme all’handicap dell’insularità, che si traduce per esempio nei problemi dei trasporti, a costi economici rilevanti e a dinamiche di ambientamento complesse in realtà cittadine profondamente differenti da quella insulare. E c’è poi il problema dei professionisti sempre più proiettati al Nord, risorse potenziali che si allontanano dalle isole. E’ su queste criticità – ha concluso Ambrosino – che, con il supporto della Regione Campania, dobbiamo lavorare per immaginare che l’espressione dei talenti individuali possa coniugarsi con un’analisi delle reali esigenze del territorio, creando i presupposti per una maggiore occupazione”. “Lavoreremo di concerto con le isole, ascoltando le istanze e ragionando insieme sulle specificità per individuare politiche giovanili efficaci”, ha garantito l’assessore regionale Angioli, all’atto della consegna del protocollo. Per l’isola d’Ischia erano presenti anche Cecilia Prota (Lacco Ameno), Nunzia Piro (Casamicciola Terme) e Irene Iacono (Serrara Fontana).

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top