primopiano

Ischia, lunedi partono i lavori a Piazza degli Eroi?

Ugo De Rosa | Il tema del traffico sta diventando, in queste giornate di inizio autunno, sempre più caldo. Non troppi giorni fa vi abbiamo riportato, in una lunga e dettagliata intervista, come per i commercianti presenti nelle aree centrali del comune di Ischia, e del borgo di Ischia Ponte, sia quanto mai necessaria una rapida modifica degli orari di accesso alle Zone a Traffico Limitato. Come ben argomentato da Silvano Amalfitano, componente del direttivo della Confcommercio isola di Ischia, infatti, ora che il target di riferimento delle attività commerciali è maggiormente composto da residenti, per una maggiore fruizione degli stessi una maggiore apertura dei varchi sarebbe l’ideale e costituirebbe quella classica e urgente “boccata d’ossigeno” che i commercianti, e l’interno indotto, attendono dopo una stagione estiva non troppo positiva.
Ed è proprio partendo dalla nostra intervista che il sindaco di Ischia, Enzo Ferrandino, ha deciso di incontrare alcuni dei commercianti presenti su Corso Vittoria Colonna in una riunione svolta sabato scorso presso l’Ecstasi dei fratelli Bondavalli.
Durante l’incontro il sindaco ha spiegato alcuni dei punti chiave del suo progetto che riguarda la viabilità dell’area. Come ha avuto più volte modo di dire, quindi, il sindaco ha confermato la volontà di tenere la zona chiusa il più possibile, tenendo più o meno in vigore gli stessi orari di ora.
Una riunione in cui sono stati trattati non solo i temi degli orari delle ZTL che interessano Corso Vittoria Colonna, ma anche il quanto mai prossimo cantiere che sorgerà su Piazza degli Eroi. Cantiere che inizierà appena verrà aperto il parcheggio “ex jolly” e che porterà ad alcuni cambiamenti nell’assetto viario: ad esempio non si potrà più percorrere via Cortese da Piazza degli Eroi alla Piazzetta San Girolamo, strada che sarà quasi sempre chiusa anche in futuro, percorsa da qualche residente e lavoratore. I sensi di marcia saranno interdetti in modo alternato e la carreggiata sarà ridotta di molto. Una vera e propria piccola-grande rivoluzione che tocca il cuore del comune di Ischia, una rivoluzione che, però, lascia interdetti gli operatori di settore che, dalla riunione, ne sono usciti con un classico “niente di fatto”.
Sì, perché la maggior parte dei presenti avrebbe auspicato una maggiore ricettività dell’amministrazione di Ischia e la presa in carico da parte del sindaco della creazione di un nuovo dispositivo antitraffico che fosse incentrato su una maggiore apertura dei varchi per permettere agli isolani di raggiungere le attività commerciali presenti sul Corso senza doversi districare tra le evidenti problematiche relative ai parcheggi e alla viabilità in generale. Ma, a quanto pare, sarà intenzione dell’amministrazione comunale di Ischia di invertire il senso di marcia su via Francesco Sogliuzzo, permettere l’ingresso delle macchine su una parte del corso che collega con via Colombo e permettere l’uscita su via Gigante. Tagliando, di fatti, l’intero corso fuori da tutto. I varchi, poi, saranno aperti solo in pochissime fasce orarie.
Ed intanto il Corso muore, tantissimi locali restano chiusi e negozi hanno affisso il cartello “vendesi”, chiudendo per non riaprire più. Ma,a quanto pare, il sindaco Enzo Ferrandino è sempre più sordo alle richieste che provengono dal territorio e continua ad applicare provvedimento calati dall’alto.

Tags

6 Comments

Click here to post a comment

  • Ma cos’è un pedicure che si rifa una volta al mese? E basta non se ne puo piu di piazze fatte e rifatte. Fate qualcosa di utile per il paese e non arricchire l amico di turno.

  • Sarà certamente l’ennesimo obbrobrio inutile stile piazzetta san girolamo o stazionamento dei pullman al porto…ma come si dice….qualcuno deve mettere il piatto a tavola !!!

    • In tutto il mondo ci sono le zone ZTL quindi non capisco qual è il problema.Penso che a tutti faccia bene camminare fino al Corso!!
      Il problema è che siamo troppo comodi!!

    • Abbiamo scritto la stessa identica cosa, ho scritto il mio commento prima che apparisse il tuo.
      Mi fa piacere che qualcun altro ha notato che questi “lavori pubblici” stanno stravolgendo l’isola: ci metterei anche il “restyling” della piazza di Citara, con una fontana di stile troppo moderno.
      Anziché affidarci ad una mente come quella di Sandro Petti, ci mettiamo in mano a qualche geometra senza arte né parte che danneggia irrimediabilmente l’aspetto delle nostre piazze..

  • Dopo aver rovinato la piazzetta San Girolamo e piazzale Trieste coi loro “restyling”, si apprestano a rovinare anche Piazza degli Eroi.
    Solo per far girare i maledetti soldi degli appalti.

  • Vedo che molti concordano con lo scandalo di Giosi Ferrandino con l’orribile piazzetta San Girolamo.
    Ieri sentivo due turisti parlare che dicevano ” strade tutte sconnesse”. Restyling inutile su un territorio che soffre in zone molto più critiche.

golden goose outlet online golden goose femme pas cher fjallraven kanken backpack sale fjallraven kanken rugzak kopen fjällräven kånken reppu netistä fjallraven kanken táska Golden Goose Tenisice Hrvatska Basket Golden Goose Homme Golden Goose Sneakers Online Bestellen Kanken Backpack On Sale Fjallraven Kanken Mini Rugzak Fjällräven Kånken Mini Reppu Fjallraven Kanken Hátizsák