class="post-template-default single single-post postid-172136 single-format-standard elementor-default">
primopiano

Ischia, lite tra tassisti. Figuracce sul porto

 

In questi caldissimi giorni estivi, in cui la nostra isola viene eletta meta preferita per le vacanze di tantissimi turisti provenienti da ogni angolo del pianeta, purtroppo, ritornano a farsi sentire, ed è proprio il caso di dirlo, vecchi e seri problemi.

Poco dopo le ore 14.00 presso uno dei punti in cui sostano i tassisti nelle vicinanze del porto di Ischia alcuni esponenti della categoria hanno iniziato a discutere tra loro in modo molto animato. Le urla, sempre più forti, hanno attirato l’attenzione di tutti i presenti e, conseguentemente, creato caos tra chi, valigia alla mano, non sapeva a chi rivolgersi per poter usufruire di una corsa taxi e chi cercava di orientarsi alla meglio una volta messo piede sulla nostra isola.

Urla e improperi che non hanno fatto altro che offrire un pessimo bigliettino da visita ai turisti appena giunti sui nostri lidi per trascorrere una tranquilla vacanza. Il comportamento di alcuni componenti della categoria dei tassisti, un po’ sopra le righe, già tempo fa aveva creato disordini e problemi, e, purtroppo, gli episodi continuano e ripetersi e la mancanza di controlli rende l’ambiente già caldo, incandescente.

La crisi politica e la palude nella quale è ferma l’amministrazione di Ischia aggrava ancora di più la situazione già difficile di per se.

13 Comments

13 Comments

  1. Xxxx

    Lug 17, 2017 at 16:01

    Questa categoria va “educata” na volta per tutte. Devono vestire bene, devono parlare “almeno” l italiano, devono cercare di “truffare” il meno possibile! Ma purtroppo è una visione utopica… d’altronde sono un ottimo bacino di voti…quindi AMEN!

  2. Antonio

    Lug 17, 2017 at 20:16

    La prima cosa da fare è quella di spostare quell’inutile serpentone creando un parcheggio base prima del tunnel… Da qurlle parti non solo se le possono suonare come meglio credono ma, si da un’immagine del porto meno incasinata…sono troppi. Posso capire lato Pozzuoli ma, in via iasolino…Via!

  3. Luigiboccanfuso

    Lug 17, 2017 at 21:46

    eppure qualcuno ci era riuscito a moralizzarla questa categoria ………..

  4. Giulio

    Lug 17, 2017 at 21:48

    Cosa aspettate ?, che si regalano fiori tra loro. Di questa specie umana dovete aspettare questo. Violenza. Truffe. Dispetto. Mala educazione. E tante cose altre che solo loro conoscono..

  5. Giovan Di Massa

    Lug 17, 2017 at 22:12

    Ottimo biglietto di visita per i turisti.
    Ma quando lo capiscono che a Ischia si vive solo di turismo?
    Finoa ieri avevano la zappa in mano , con l’aiuto dei politici
    isolani oggi hanno la licenzia del taxi… forse.

  6. Lucia

    Lug 17, 2017 at 23:24

    Uno dei motivi per cui ad Ischia non ci sono più a fare le solite 3 o 4 settimane di vacanze.
    Altri posti ci sono, bellissimi, dove perfino i tassisti sono più educati.

  7. Fabio

    Lug 17, 2017 at 23:42

    40 taxi in fila sotto un sole caldo per 3 o 4 corse a quei poveri malcapitati che non sanno cosa gli stano per combinare. Se gli fosse consentito di prendere persone alle fermate per pochi euro invece di aspettare I polli al porto?

  8. Peppe Castagna

    Lug 18, 2017 at 11:55

    Gent.mo Direttore, come riprendere articoli di un anno fà…la storia si ripete!
    Problemi…problemi seri.

  9. Evola

    Lug 18, 2017 at 16:48

    altro che tassisti litigiosi: il sindaco della trattoria La bella Ischia sta pensando a come scappottarsela per il turista morto a Campagnano a causa della staccionata marcia, assieme all’ex sindaco che l’ha sponsorizzato nella campagna elettorale. Pare che adotteranno la stessa strategia di quando morì il figlio di Francescon..
    avete i morti sulla coscienza, e non potete cancellarli con le sausicce e i friarielli!

    • vip

      Lug 18, 2017 at 18:14

      Evola … questo è sciacallaggio…. lasciamo i morti in pace!!

      • Evola

        Lug 18, 2017 at 20:55

        sei il solito ischitano che dimentica tutto in fretta, specialmente le cose più gravi. E perciò sei gravemente complice del degrado della nostra isola!

  10. Gennaro

    Lug 19, 2017 at 8:52

    Scusate signori …..ma funziona qualcosa ad ischia?

    • Maria

      Lug 20, 2017 at 22:40

      Ecco un’ottima domanda!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top