primopiano

Ischia, ecco la guerra agli NCC. Da domenica tutti fuori dalle ZTL

Ordinanza confusione della Boccanfuso: divieto nelle ZTL per pattini, monopattini, hoverboard, skate elettrici e biciclette a pedalata assistita purché condotte a mano. La guerra ai noleggi con conducenti «2) Le autovettura a servizio di noleggio con conducente sarà consentito esclusivamente alle sole autovetture max 9 posti»

Gaetano Di Meglio | Il comandante della Polizia Municipale di Ischia ha firmato l’ordinanza numero 74 con la quale taglia fuori da tutte le ZTL gli NCC di tutta l’isola.
Con un italiano assurdo, la comandante Boccanfuso ha deciso che, testuale: “2) Le autovettura a servizio di noleggio con conducente sarà consentito esclusivamente alle sole autovetture max 9 posti”.
Proviamo a tradurre: tutti gli NCC dell’isola non potranno accedere alle ZTL del comune di Ischia. Facile. Unica eccezione le “autovetture” con al massimo 9 posti. E su questa decisione c’è molto da considerare perchè, senza portarla troppo per le lunghe, ci sono mezzi da 14 posti che hanno le stesse dimensioni dei 9 posti, cambia solo l’equipaggiamento interno e la disposizioni di sicurezza relativi alla licenza.
Oltre all’italiano poco comprensibile: “) Le autovettura a servizio di noleggio con conducente sarà consentito esclusivamente alle sole autovetture max 9 posti” qua è la ratio che ha spinto il comune di Ischia a tenere fuori dalla ZTL la gran parte degli NCC? Perché a luglio inoltrato? E senza una condivisione con la categoria?
Pensare che domenica mattina tutti gli NCC superiori a 9 posti, ovvero la quasi totalità, debbano rispettare gli orari di accesso alla ZTL equivale a condannare alla morte il comune di Ischia. Non poter più accedere per il Varco 1 e dover girare per la Sopraelevata è una scelta saggia? E’ stata considerata? O è la solita decisione capotica presa in una stanza di Via Iasolino utile solo a soddisfare il piacere di qualche consigliere comunale?
E’ certo che questa decisione, che sarà operativa da domenica mattina, è destinata ad aprire un’altra polemica difficile da sedare se non si corregge l’ordinanza che, in alcune sue parti potrebbe anche essere condivisibile ma è scritta con i piedi ed è incomprensibile!
La Boccanfuso motiva il cambio di orario di accesso alle ZTL del comune di Ischia avendo «considerato che con l’inoltrarsi della stagione turistica è aumentato l’afflusso veicolare e pedonale e di conseguenza si rende necessario incrementare il controllo di transiti anche al fine di ridurre l’afflusso veicolare verso le zone del centro cittadino» e ha ordinate che a partire da domenica 9 giugno sono adottati i seguenti orari di vigenza delle ZTL.

Varco 1): Via Iasolino ingresso da Piazzale Trieste: dalle 10:30 alle 16:00 e 17.00 alle 24.00
Varco 2): Via Iasolino ingresso da Piazza Antica Reggia: dalle 10:30 alle 16:00 e 17.00 alle 24.00
Varco 3): Via Porto consente l’entrata nella ZTL Riva Destra dalle 10:30 alle 04:00
Varco 4): Via Delle Terme consente l’entrata nella ZTL Via Roma; dalle 10 :30 alle 13:00 e dalle 18:00 alle 05:00
Varco 5): Piazza degli Eroi consente l’entrata nella ZTL Corso Vittoria Colonna: dalle 10 :30 alle 13:00 e dalle 18:00 alle 05:00
Varco 6): Corso Vittoria Colonna consente l’entrata nella ZTL Corso V. Colonna fino al civico 104; dalle 10 :30 alle 13:00 e dalle 18:00 alle 05:00
Varco 7): Via Seminario consente l’entrata nella ZTL Ischia Ponte; dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 18:00 alle 05:00
Varco 8): Via Gian Battista Vico consente l’entrata nella ZTL da Via G.B. Vico fino al civico 48. dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 18:00 alle 05:00

Nel frattempo il comandante Boccanfuso ha anche ordinato che i veicoli a due ruote rientranti nelle autorizzazioni al transito nelle ZTL 3 (Riva Destra), 4 (Scaglione), 5 (P.zza Eroi) e 7 (Ischia Ponte) e le biciclette a pedalata assistita potranno circolare condotti a mano durante le fasce orarie previste ed esposte ad ogni ingresso dei varchi, utilizzando massima cautela per la sicurezza dei pedoni»
Inoltre, all’interno della ZTL e nelle aree pedonali, scrive testuale la Boccanfuso, “il divieto di circolazione è esteso anche all’uso delle biciclette a pedalata assistita purché condotte a mano”. Ma cosa significa? Soprattutto riferito a quanto abbiamo letto per le ZTL 3, 4, 5, e 7 dove, invece, si legge che “le biciclette a pedalata assistita potranno circolare condotti a mano durante le fasce orarie previste”. Misteri…
E’ sempre la stessa ordinanza, inoltre, che, dispone “il divieto di circolazione è esteso anche all’uso di “Hoverboard o skate elettrici” veicoli elettrici o a motore che non rientrano tra quelli definiti dal 52 al 58 del vigente Codice della Strada, D. Lgs 30 aprile 1992 n°285, veicoli a trazione animali, quadrupedi da soma o da selle, nonché l’utilizzo di pattini, monopattini. E’ inoltre vietato giocare a pallone, tamburelli e simili”
L’ordinanza continua con «nelle ZTL vige il divieto di sosta con rimozione per i veicoli non autorizzati o ritenuti tali per uso improprio o mancata esposizione dell’ autorizzazione» Ovvero c’è qualcuno che riterrà, a suo giudizio, quale messo sia “ritenuti tali per uso improprio”? Davvero non si comprende…
«Il Comando di Polizia Municipale si riserva di adottare ogni altro provvedimento di carattere contingente che si ritenga necessario per la disciplina e la sicurezza della circolazione veicolare e pedonale mediante sospensione temporanea del varco ZTL» Cioè? Il Comando può decidere di annullare il varco e quindi lasciare il libero passaggio?

Tags

5 Comments

Click here to post a comment

  • qualche mese fa il sindaco di ischia disse che pedalare fa bene alla salute… oggi se ne esce con ordinanze che vietano le bici a pedalata assistita nelle ore di chiusura delle ztl… secondo me è arrivato il momento che se ne vann a cas tutt quant. comune allo sbando e allo sfascio totale..

  • si promuove la bici e poi si vietano le bici, chi lavora o vuole andare in centro ha adottato la bici come mezzo non inquinante e a basso costo. adesso tutti a piedi in centro!!! Non riesco a capire la ratio. l’unico posto sicuro per portare i figli a pedalare restano le isole pedonali.. adesso!!! tutti a pedalare su via michele mazzella che con il varco chiuso sarà piena come un uovo a tutte le ore. GRAZIE