Sport

Ischia, che beffa! Sirabella illude e Napolano gela il “Mazzella”

Simone Vicidomini | L’Ischia continua a steccare tra le mura amiche. La squadra gialloblu impatta sul risultato di 1-1 contro l’Oratorio Don Guanella al termine di una partita in cui per almeno gran parte del match ha regalato tanta confusione in campo e con poche idee di gioco. Una squadra con poca cattiveria scesa in campo che spesso è volentieri si è fatta schiacciare per l’intero arco della partita dagli ospiti,che per lunghi tratti della gara ha dimostrato di essere intraprendenti e coraggiosi. La partita inizia subito con un buon ritmo,dove però sono i guanelliani a creare occasioni sfruttando alcuni contropiedi. Dopo un avvio pimpante degli ospiti,l’Ischia sembra uscire dalla proprio metà campo e prendere le redini in mano della partita. Il gol che ha sbloccato la partita,è stato messo a segno con un colpo di testa di Sirabella,su un calcio di punizione battuto da Chiaiese. Il gol chiude la prima frazione di gioco con gli isolani in vantaggio. Nella ripresa,girandola di cambi. Nella ripresa l’Ischia scende in campo completamente distratta e con zero idee di gioco ed infatti arriva il pareggio con Napolano che approfitta di una dormita generale della retroguardia gialloblu su un corner con l’attaccante che di testa deposita in rete. Mister Bilardi girandola di cambi: Fondicelli entra e si posiziona da falso nueve con Accurso che passa a terzino e Sirabella centrale per confermare il 4-2-3-1. L’Oratorio Don Guanella sembra crederci e si getta in avanti alla ricerca di un clamoroso ribaltone. Mennella & co soltanto nei cinque minuti di recupero hanno una reazione di orgoglio. Infatti al secondo minuto di extra time Monteleone è costretto ad un intervento quasi miracoloso,alzando la sfera sopra la traversa su uno svarione difensivo,rischiando l’autogol. Sul finire di gara è Di Spigna ad avere la palla per il 2-1 ed invece ancora il numero 1 dei guanelliani a compiere un altro intervento su un tiro (forse troppo debole) del centrocampista. Arriva così il secondo pareggio casalingo consecutivo,che porta l’Ischia ad una beffa ma che racchiude quello che si è visto in campo oggi e soprattutto di quelle che sono le capacità e qualità che ha al momento questa squadra. I gialloblu salgono in classifica a quota 20 punti e non approfittano dei passi falsi del Procida sconfitta in trasferta a Poggiomarino e della Torrese che ha perso in casa con il San Giuseppe.
LE FORMAZIONI – L’Ischia recupera Conte che siede in panchina (dopo il grave infortunio avuto ad inizio stagione) ma deve fare a meno di Del Deo per squalifica. I gialloblu scesi in campo da Ciro Bilardi con un 4-2-3-1 che vede Mennella a difesa della porta e linea difensiva composta da De Luise Vittorio,Accurso,(ritorna in posizione centrale e sostituisce Del Deo)De Simone e Sirabella,con a centrocampo Esposito e Iacono, in avanti Chiaiese in posizione avanzata con Gigio Trani e Invernini sulle fasce in avanti il solo Liccardi che agisce da punta. L’Oratorio Don Guanella con il solo De Mare squalificato replica con un 4-3-3 che è stato messo in campo da Massimo Di Sarra con Monteleone in porta e la difesa formata da Giuditta,Giova,Buonanova e Arianiello a centrocampo Landieri,Serrao e Cirillo. In avanti tridente formato da Puglisi,Napolano e Cimmino.
LA PARTITA- Partenza sprint dell’Oratorio Don Guanella,forse anche un po’ a sorpresa che prova a spingere fin dai primi minuti. Al 13’fallo dal limite dell’area di Giuditta su Invernini che lo atterra,ma clamorosamente l’arbitro lascia correre. Poco dopo al 18’ sono i guanelliani a sfiorare il vantaggio,tiro di Landieri dal limite dell’area la cui conclusione passa attraverso la difesa isolana con la sfera che arriva a Puglisi che tenta la scivolata che per poco non beffa Mennella sul primo palo.
SIRABELLA LA SBLOCCA – Al minuto 25’ l’Ischia si procura un calcio di punizione dalla tre quarti con Chiaiese che scodella una punizione al bacio sul secondo palo,dove Sirabella di testa insacca in rete il vantaggio per i gialloblu. Per il giovane terzino si tratta del terzo gol in campionato. Un vantaggio che sembra finalmente far uscire gli isolani dalla proprio metà campo e sfruttare qualche contropiede con le accelerazioni di Gigio e Invernini sulle fasce. Al 39’ proprio su una palla recuperata a centrocampo da Iacono che lancia il piccolo folletto gialloblu,che salta due avversari e serve l’accorrente Liccardi che tutto solo davanti al portiere si divora un gol già fatto mandando la sfera incredibilmente fuori,ma per sua fortuna l’assistente del direttore di gara annulla l’azione per posizione di off-side. Si va al riposo,senza nessun minuto di recupero sul risultato di 1-0 che vede in vantaggio l’Ischia.
NAPOLANO GELA IL MAZZELLA- Nella ripresa il copione non cambia. I guanelliani scendono con lo stessa voglia e determinazione della prima frazione di gioco,per conquistare un risultato positivo. Al 55’ è proprio Serrao a sfiorare il gol con un tiro in diagonale ma è solo rimandato dopo pochi minuti. Al 58’gli ospiti battono un calcio d’angolo corto con Napolano che approfitta di una dormita in generale della retroguardia isolana e di testa insacca in rete il gol dell’1-1. Dopo poco inizia una girandola di cambi. Di Spigna prende il posto di Chiaiese (uno dei migliori in campo). De Luise Vittorio per Napoleone e Liccardi (altra bocciatura? ) per Fondicelli. Mister Bilardi conferma il suo 4-2-3-1 di inizio partita ma sposta Fondicelli al centro dell’attacco da falso nueve ( posizione davvero inedita per lui) e Accurso a terzino con Sirabella al centro della difesa,alzando Iacono dietro la linea degli attaccanti con Di Spigna a centrocampo. Al 66’ ci prova proprio il neo entrato Fondicelli con un tiro in diagonale basso sul secondo palo senza alcun tipo di risultato. Il cronometro scorre e vede un’Ischia che non riesce più a costruire azioni da gioco.
ISCHIA FORCING FINALE- Tra le file dei gialloblu esce anche Gigio Trani e dentro Massimo De Luise ( il folletto gialloblu era uscito a bordo campo per un pestone ma aveva fatto cenno di farcela). Fuori anche Invernini e dentro Abbandonato. Al 73’ ancora Fondicelli serve dal limite Sirabella che controlla e prova la conclusione di prima intenzione ma Monteleone blocca tranquillamente. Poco dopo tra le file degli ospiti esce prima Cimmino per Sommella e Napolano (autore del gol) per Spina. L’arbitro concede cinque minuti di recupero. Sono propri i gialloblu a sfiorare due volte il gol del possibile 2-1. Al 47’ su un cross messo in mezzo dalla sinistra la difesa ospite svirgola clamorosamente con la sfera che di un soffio non termina in rete con Monteleone che è costretto ad un mezzo miracolo alzando il pallone sulla traversa rifugiandosi in corner. Proprio sul calcio d’angolo battuto scambio nello stretto tra i giocatori isolani con la sfera che arriva in area a Di Spigna che tutto solo defilato decide di piazzarla nell’angolino basso (tiro troppo debole) con l’estremo difensore che blocca a terra la conclusione. E’ l’ultima aziona da segnalare della partita che termina sul risultato di 1-1.
ISCHIA 1
ORATORIO DON GUANELLA 1
ISCHIA(4-2-3-1): Mennella, Sirabella, De Luise V( Napoleone 63’) Accurso,De Simone, Iacono, Trani L( De Luise M. 69’) Esposito, Liccardi (Fondicelli 63’) Chiaiese (Di Spigna 59’) Invernini (Abbandonato 74’). A disp.: Tufano, Conte,Mazzella, Di Maio. All. Ciro Bilardi
ORATORIO DON GUANELLA (4-3-3) : Montelone,Giuditta,Arianiello,Landieri (Aveta 61’) Giova,Buonanova,Puglisi (Peluso 53’)Serrao,Napolano (Spina 83’)Cirillo,Cimmino (Sommella 78’) A disp. Muratori,Bova,Ottaviano. All. Massimo Di Sarra
Arbitro: Alessandro Scognamiglio della sez. di Ercolano (Ass. Danio Mignona di Castellammare di Stabia e Davide Vitiello di Torre Annunziata)
Reti: 25’Sirabella (I) 58’ Napolano (O)
Ammoniti: Cirillo,Giuditta,Sommella,Monteleone (O), Invernini,De Luise V,Iacono ,Napoleone (I)
Calci d’angolo: 6-3
Recupero: 0 p.t 5’s.t
Spettatori: 140 circa

Add Comment

Click here to post a comment

golden goose outlet online golden goose femme pas cher fjallraven kanken backpack sale fjallraven kanken rugzak kopen fjällräven kånken reppu netistä fjallraven kanken táska Golden Goose Tenisice Hrvatska Basket Golden Goose Homme Golden Goose Sneakers Online Bestellen Kanken Backpack On Sale Fjallraven Kanken Mini Rugzak Fjällräven Kånken Mini Reppu Fjallraven Kanken Hátizsák nike air max 270 schuhe neue nike air schuhe nike schuhe damen 2019