primopiano

Inizia il count down per Raffaele Esposito. Enzo cederà alla Sciarappa come ha fatto con Giosi per la segretaria?

Raffaele Esposito è un nome comune. Tutti nell vita conosciamo un Raffaele Esposito. Io ci giocavo a pallacanestro. Vabbè, comunque, c’è un Raffaele Esposito che all’esito del gruppo di questa sera saprà se la Genesis accoglierà la sua transazione e quindi verrà riassunto o meno.

E’ questo l’argomento hot che dovrà affrontare il maggioranza di Ischia che si riunirà in serata al comune di Ischia. La “Sciarappa” riuscirà a pagare la cambiale elettorale con il lavoratore licenziato tempo fa o dovrà ancora penare? Dobbiamo attendere altre poche ore, così come dobbiamo attendere per sapere se le partecipate del comune di Ischia verranno unificate o resteranno come solo adesso: una macchina produci posti a sedere e incarichi politici. Vedremo Enzo Ferrandino come farà a soddisfare tutte le bocche della sua maggioranza.

Nel frattempo resta un grande dubbio? Ma la pianta organica del comune di Ischia è operativa? Il buon Cutolo ha firmato? Chi gestisce il bilancio? Chi sta predisponendo gli atti per i bilanci? Ma da un sindaco che ha scelto di confermare una ex segretaria quale dirigente per tenere fedele ad “altre” cambiali elettorali cosa possiamo aspettarci di buono? Niente o poco più.

 

Tags

3 Comments

Click here to post a comment

  • Ma perché su quattro solo uno, e perché lui? È l’unico che non ha famiglia. Dimenticavo per lui garantisce il padreterno, giustamente lui è il lacchè di Don Carlo. Anche questo fa parte delle porcherie di questa amministrazione, che non è altro che il prosieguo della precedente. Giustamente loro con il lavoro…. Con il parcheggio 6 famiglie a casa. Vergognati.

  • Non è il discorso se su quattro ne prendono uno. Il discorso è diverso. Perché di nuovo uno di loro? Se sono stati mandati via loro anziché altri un motivo ci sarà, per cui non è corretto riprenderli così. È come dire al popolo scusate abbiamo sbagliato con i vostri soldi. Avesse vinto la una causa allora ok, ma non risulta che ciò sia avvenuto.

  • Chi ha scritto l’articolo, ha esordito dicendo io ci ho giocato a pallacanestro, quindi dovrebbe anche sapere che il Signore di cui si parla, così come gli altri ha un lavoro.
    Perché allora non assumere chi non ha lavoro? Eh già l’amicizia con Antonio Sharap, gli garantisce
    Il poso pubblico, fisso dove non si lavora ma si guadagna senza nemmeno sudare.