gli editoriali del direttore primopiano rubriche

Il valore politico di una vicenda elettorale

Gaetano Di Meglio | Foto Lucia De Luise
Gaetano Di Meglio | Foto Lucia De Luise

Gaetano Di Meglio | Maurizio De Luise, vittima di un errore materiale durante lo spoglio e vittima della politica di Enzo Ferrandino e Ottorino Mattera, dal 19 maggio 2018 (ma si potrebbe anche fare prima) potrà iniziare a pensare di essere consigliere comunale di Ischia. E per lui non vale la sentenza del TAR che lo ha, già una volta, eletto al posto di Valeria De Siano, deve aspettare che il Consiglio di Stato proceda con il suo iter.
Una vergogna politica che caratterizza la maggioranza politica di Ischia. Quella guidata da Enzo Ferrandino. Il sindaco, fino ad oggi, ha fatto finta di nulla ufficialmente, ma ha parteggiato per la parte vicina a Valeria De Siano: lo scopo di Enzo, infatti, è quello di limitare il cugino di Maurizio, Giosi Ferrandino. Un po’ per un evidente e manifesto complesso di inferiorità, un po’ perché preferisce fare affari politici con Antonio Buono e Luca Montagna. Preferisce continuare a regalare sperperi ad Ischia Ambiente e, con la collaborazione politica del gruppo di Via Michele Mazzella può continuare a gestire, come gli pare, anche i tributi comunali (non dimentichiamo mai la manovra che ha penalizzato Paola Mazzella, ridotta a capo ufficio staff per avere un funzionario meno rigoroso e meno spigoloso nella gestione del delicato settore). Ma torniamo al caso De Luise – De Siano. Ieri pomeriggio sono state ricontate le schede della sezione numero 14 del comune di Ischia e, come annunciato più volte da queste colonne, i voti assegnati a Maurizio De Luise sono 37 invece di 32. E il conteggio finale del voto ischitano deve essere corretto in virtù di questi 5 voti in più. E quindi Maurizio De Luise con 269 voti e Valeria De Siano con 267: eletto Maurizio De Luise.
La peggiore notizia che mai avesse potuto avere il sindaco di Ischia. Un evento, questo dell’ingresso in consiglio comunale di Maurizio, al quale si è opposto con tutto se stesso. Con tutte le strategie politiche e, soprattutto, esponendo il comune di Ischia e il nostro destino al vuoto più assoluto. Tutto fermo sperando che Maurizio non entrasse in consiglio comunale. Oggi è la più brutta giornata per Enzo che, nel frattempo, continua il suo stalking-politico quotidiano su Carmen Criscuolo. Tra poco vedremo perché.

UNA QUESTIONE MORALE: SINDACO COLPEVOLE
Un buon padre di famiglia dovrebbe portare la pace nella sua famiglia, ma Enzo, invece, ha preferito soffiare solo su una fiamma. Invece di invocare la pace, ha fatto in modo che le pretese della Sciarappa valessero di più di quelle di Giosi Ferrandino. Così come non ha fatto votare il PD per non far crescere l’ex sindaco, così ha fatto in modo che Valeria De Siano preparasse gli atti per bloccare l’ingresso in consiglio di Maurizio De Luise dopo al sentenza del TAR. Oggi, che sappiamo quale sia la verità dell’urna, il compito del sindaco dovrebbe essere quello di porre rimedio politico alla vicenda. Un sindaco serio chiederebbe le dimissioni di Valeria De Siano, provvederebbe a rinviare il consiglio comunale di domani o, al limite, solo il punto della commissione edilizia e convocherebbe subito un nuovo consiglio comunale per la surroga del consigliere comunale.
Sarebbe un gesto onorevole. Fatto da uomini di coraggio. Da uomini retti moralmente. Ma avverrà? NO!
Oggi pomeriggio Valeria De Siano dovrà votare Simone Ferrandino in commissione. Perché? Perché poi Paolo Ferrandino dovrà ricambiare il favore quando la Sciarappa dovranno rivendicare la gestione di Ischia Ambiente. Una delega che in contesa con Giosi che ha giurato battaglia eterna. Per l’onore non c’è spazio ad Ischia.

CARMEN CRISCUOLO
Come ricorderete, qualche mese fa, Carmen Criscuolo ha fondato il gruppo consiliare “Vivere Ischia” insieme con Massimo Trofa e Pasquale Balestrieri. Un gruppo che potrebbe arrivare a quattro consiglieri con l’ingresso di Maurizio De Luise. Il passaggio di Carmen, però, ha indebolito, Ottorino Mattera, il presidente del consiglio. La strategia di Enzo è chiara: far dimettere sia Ottorino Mattera che Carmen Criscuolo così da consentire l’ingresso nel civico consesso di Luca Spignese e Elena Fortuna. Un modo per rafforzare Ottorino Mattera e indebolire Giosi Ferrandino. E, una volta nominata assessore “ricattare” Carmen Criscuolo: o segui noi o ti cacciamo. Della serie “devi abbandonare Giosi”.

Add Comment

Click here to post a comment

golden goose outlet online golden goose femme pas cher fjallraven kanken backpack sale fjallraven kanken rugzak kopen fjällräven kånken reppu netistä fjallraven kanken táska Golden Goose Tenisice Hrvatska Basket Golden Goose Homme Golden Goose Sneakers Online Bestellen Kanken Backpack On Sale Fjallraven Kanken Mini Rugzak Fjällräven Kånken Mini Reppu Fjallraven Kanken Hátizsák nike air max 270 schuhe neue nike air schuhe nike schuhe damen 2019