Sport

Il Natale bianconero. La festa del Barano

Grande festa bianconera…come di consueto oggi alle auditorium di Barano c’è stato lo scambio di auguri.Presente tutta la scuola calcio e la dirigenza bianconera con in testa il professore Gaudioso,l’amministrazione con il sindaco Buono e il vice Gaudioso Dionigi.
Relatore il segretario Mattera che ha iniziato facendo una breve introduzione sulla storia del Barano calcio sottolineando che la società bianconera è la società con la maggiore anzianità tra i dilettanti con i suoi 48 anni continui di partecipazione a campionati figc. Doveroso il passaggio sulla prima squadra che come evidenziato da Mattera sta disputando un ottimo campionato di eccellenza con alla guida il preparatissimo mister Monti.Si è passati puoi a parlare della under 18 che con il suo mister De Siano Giacinto stanno disputando un buon campionato considerando che in rosa ci sono molti 2000.
Dulcis in fundo il settore giovanile che con il presidente Gaudioso su di giri per l ‘ottimo lavoro che sta svolgendo il responsabile Massimo Buono insieme al suo preparatissimo staff.
Sono intervenuti i main sponsor Lombardi che ha dichiarato con quanto piacere la famiglia appoggia il progetto Barano garantendo anche per il futuro il loro sostegno e la signora Maspit ormai da anni sostenitrice e tifosa bianconera.
Il Sindaco Paolino ha manifestato l’intenzione della amministrazione di stare vicino allo sport mettendo a disposizione le strutture sempre efficienti e pronti a migliorare dove c’è ne fosse bisogno.
Ultimo negli interventi Massimo Buono che ringraziando i genitori per la fiducia dimostratagli ha parlato di come è in crescita il settore giovanile con il 30% di iscritti in più e rimarcando quanto sia importante lo sport per la crescita dei bambini e fondamentale le scelte che i genitori fanno quando decidono a chi affidare i propri bambini.Ringraziando tutti i suoi collaboratori e augurando un Felice Natale e un buon anno si è passati alla consegna dei panettoni.
Questo è il calcio che ci piace!!!

Add Comment

Click here to post a comment