Sport

Il Barano vola all’ombra del Vesuvio Cirelli stende l’Ottaviano nel finale

Simone Vicidomini | Il Barano torna dalla trasferta di Ottaviano, con una vittoria importantissima. La squadra guidata da Gianni Di Meglio ha vinto di misura per 1-0 lo scontro diretto (se vogliamo chiamarlo così) contro la penultima in classifica del campionato di Eccellenza, girone A. Per gli aquilotti si tratta della seconda vittoria stagionale in trasferta (dopo quella contro l’Aversa) forse la più importante in questo momento della stagione; tre punti che permettono così ai bianconeri di agganciare in classifica sia la Puteolana che i cugini del Real Forio. A timbrare la vittoria decisiva è stato un gol di Cirelli arrivato quasi allo scadere della ripresa. Il Barano quindi sale in classifica a quota 25 punti e mantiene aperte le speranze per raggiungere la salvezza diretta. Gli aquilotti hanno vinto così la prima delle due trasferte. Nel prossimo turno saranno di scena nuovamente in trasferta in casa del San Giorgio (che è reduce dal pareggio sul campo del Real Forio per 2-2).

LE FORMAZIONI- Il Barano ha dovuto rinunciare agli squalificati Pistola, Errichiello, Pistone e Gianni Di Meglio lo ha schierato con un 4-3-3 che visto Di Chiara in porta, la linea difensiva formata da Manieri, Chiariello, Di Costanzo e Cuomo jr, il centrocampo formato da Kikko Arcamone, Scritturale e Conte, più Guidone, Angelo Arcamone e Cirelli in avanti.
Il Virtus Ottaviano è stato schierato da Salvatore Soviero con Longobardi a difesa della porta, più D’Arco, Menna, Diglio, Visone, Garofalo, Del Prete, Borrelli, Longo, Marrone ed Elefante.

LA PARTITA– Un primo tempo che si è concluso sul risultato di 0-0, con una partita che è stata molto equilibrata, anche se l’Ottaviano nonostante la posizione di classifica, ha dato del filo da torcere ai bianconeri correndo su ogni pallone anche se qualsiasi iniziativa di gioco veniva annullata nella metà campo. Nella prima frazione c’è da dire che entrambi i portieri non sono stati mai chiamati in causa per grossi pericoli.
Nella ripresa il Barano è sceso in campo molto più convinto e motivato, raddoppiando spesso sulle seconde palle. A cambiare l’inerzia del match è stato certamente l’ingresso in campo di Faustino Oratore (che ha preso il posto di Guidone) il quale gli è stato annullato anche un gol regolare: l’esperto attaccante aveva recuperato palla in mezzo alla difesa avversaria dove ha poi stoppato e calciato in porta con la sfera che era terminata in rete, ma l’arbitro incredibilmente ha annullato il gol. L’Ottaviano nonostante ha sofferto il pressing alto da parte degli aquilotti, ha avuto anche un’occasione, l’unica della partita per sbloccare il risultato con il capitano Borrelli, dove Di Chiara è salito in cattedra è ha salvato il risultato con una parata stupenda.
Il Barano però ha colpito anche un palo con Angelo Arcamone dove il portiere locale si è superato con un intervento. Successivamente Raffaele Cuomo ci ha provato anche lui, ma ancora una volta l’estremo difensore locale ha respinto in calcio d’angolo. Al minuto 44’ il Barano ha sbloccato il match: Oratore è stato servito dove ha controllato e in diagonale ha servito Cirelli che di destro ha trovato il gol dell’0-1. Il Barano torna a vincere a sorridere, e tiene aperta la speranza di raggiungere la salvezza diretta.



VIRTUS OTTAVIANO       0
BARANO      1

VIRTUS OTTAVIANO: Longobardi, D’Arco, Menna, Diglio, Visone, Garofalo, Del Prete, Borrelli, Longo, Marrone, Elefante. A disposizione: Ammendola, Pica, Raimo, Manzo, Scudo, Giordano, Izzo, Rosbino, Rispoli. All.: Salvatore Soviero

BARANO: Di Chiara, Cuomo C., Manieri, Conte, Chiariello, Di Costanzo, Guidone, Scritturale, Arcamone A., Arcamone G. G., Cirelli. A disposizione: Migliaccio, Di Meglio, Montanino, Mattera, Cuomo, Oratore, Punzo, Mazzella. All.: Gianni Di Meglio

Arbitro: Giovanni Guarnieri della sez. di Battipaglia (Ass.: Antonio Vano e Ferdinando Savino di Napoli)

Reti: 89’ Cirelli (B)

Add Comment

Click here to post a comment