primopiano

Il 28 novembre sciopero dei tassisti, Enzo continua ad ignorarli

A margine della lunga mattinata di oggi i sindacalisti Raffaele Serpico, Pasquale Ottaviano, Marco Reinardi e Angelo Sciacca hanno diffuso una nota congiunta con la quale dichiarano per il prossimo 28 novembre uno sciopero dal Servizio.

Aumenta, quindi, la tensione tra i
tassisti e l’amministrazione comunale di Ischia dopo il naufragio del
tentativo di dialogo di quest’oggi.

LA NOTA inviata al Sindaco,
all’Assessore ai Trasporti, al Comandante della Polizia Municipale e
al Commissariato di Polizia di Stato.

“Napoli, 5 Nov. 2018. Oggetto:
Problematiche Taxi – Comunicazione Sciopero Servizio per il 28 Nov.
2018.

Atteso che l’ assemblea svoltasi stamane nello spazio antistante il municipio non ha avuto alcun esito positivo, che il sindaco non ha avuto neanche la sensibilità e la cortesia istituzionale di ascoltare i rappresentanti sindacali sulle ragioni della protesta, comunichiamo lo sciopero del settore per il giorno 28 Novembre 2018 dalle 10,00 alle 20,00.

La noncuranza mostrata, l’indifferenza
per le difficoltà del settore hanno confermatola nostra convinzione
che è in atto un attacco alla stessa esistenza del servizio, alla
sopravvivenza degli operatori, alla sicurezza di centinaia di
famiglie. Dovrebbero vergognarsi, sindaco ed amministrazione, per :

il fatto che li nuovo regolamento
comunale non è vigente per la bocciatura del T AR;

per l’abbandono e le politiche ad
escludendum del settore da qualsiasi opportunità dl Integrazione con
il TPL;

per la totale inconsistenza di codesta
giunta in materia di trasporto pubblico non di linea;

per l’annullamento delle funzioni della
commissione consultiva;

per l’assenza di senso di responsabilità per centinaia di operatori concessionari del servizio pubblico;

Di fronte ad arroganza e menefreghismo non resta altro che protestare duramente per la difesa del lavoro;

La manifestazione si svolgerà con corteo di auto ed assemblea pubblica nello spazio antistante il municipio.”

Di seguito, invece, la risposta diffusa ai media dal Sindaco Enzo Ferrandino.

«Onestamente non ravvedo motivi di protesta, quella che urge è, invece,
una seria valutazione a largo spettro delle dinamiche di mercato
afferente il servizio pubblico da piazza, con un obiettivo esame di
coscienza da parte della categoria interessata e dei suoi
rappresentanti». È questa la dichiarazione del Sindaco di Ischia Enzo
Ferrandino in merito alla manifestazione di protesta messa in atto,
questa mattina, dalla categoria dei
tassisti dinanzi alla sede del Municipio di via Iasolino. «La riduzione
delle tariffe per tratte intercomunali ed infracomunali,
l’organizzazione del servizio in turni giornalieri, la riduzione delle
dimensioni dei mezzi utilizzati, sono temi importanti sui quali
nell’immediato futuro bisogna decidere. L’Amministrazione – ha concluso
il Sindaco – è decisa a mettere mano su questi temi caldi, così come
sulla questione della mobilità in genere; non vorrei , inoltre, che la
protesta si sia generata proprio per quest’ ultime motivazioni. La
nostra intenzione è, nei modi e tempi consoni, di intavolare un momento
di confronto sui temi anzidetti»

Tags

1 Comment

Click here to post a comment