primopiano

Guardia Costiera di Ischia, sequestrati 100kg di prodotti di dubbia provenienza

Nell’ambito di approfonditi controlli su tutta la filiera della pesca e dell’illecita commercializzazione di prodotti ittici potenzialmente pericolosi per la salute del consumatore, in quanto di dubbia provenienza, militari dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Ischia – Guardia Costiera hanno eseguito mirati controlli nei confronti esercizi commerciali, quali supermercati, pescherie ristoranti e trasportatori che raggiungevano l’isola per distribuire il prodotto. Dai numerosi controlli eseguiti sono state elevate sanzioni per circa 8500,00 euro con sequestro di prodotti ittici di vario genere per un totale di Kg 100 circa per la maggior parte donati in beneficenza ad enti caritatevoli.
L’attività posta in essere è volta alla tutela del consumatore finale e nei confronti di tutti gli operatori del settore della pesca che continuano ad esercitare nel rispetto delle norme.
I controlli aumenteranno in vista dell’approssimarsi delle festività natalizie dove, normalmente si assiste ad un aumento del consumo di prodotto ittico.
La Guardia costiera, ancora una volta, invita tutti i consumatori ad acquistare e consumare prodotti ittici di cui sia sempre certificata la tracciabilità, prestando particolare attenzione alla presenza delle informazioni obbligatorie sulle etichette dei prodotti in vendita e soprattutto esorta gli operatori commerciali di settore a rispettare le norme per non incorrere in aspre sanzioni.
La Guardia Costiera rimane a disposizione dei consumatori e degli operatori commerciali in caso di incongruenze e perplessità.

Tags

Add Comment

Click here to post a comment