Società

Giuseppe Cuomo il 1° bambino ad inaugurare la nuova iniziativa del comune per rendere Ischia sempre più “Verde”

Anna Lamonaca |“Una parabola recita: “Un vecchio stava piantando un albero di carrube quando passò uno che gli disse: «Perché pianti questo albero? Non arriverai mai a mangiare i suoi frutti». Il vecchio rispose: «Io mangio i frutti dell’albero che hanno piantato i miei avi, questo lo pianto perché lo mangino i miei nipoti». C’è una responsabilità, una solidarietà verso le generazioni future […] La responsabilità verso di loro è un dovere di oggi e quindi, di nuovo, verso ciò che esiste, per ciò che esisterà”.

-Queste parole sono contenute in uno scritto di Paolo De Benedetti, questo precetto è stato vissuto a pieno da Rosanna Iacono e Luca Cuomo genitori di Giuseppe, il primo bambino ischitano nato nel 2019, per lui è stato piantato un piccolo melograno in occasione della sua nascita. Una bellissima iniziativa intrapresa dal Sindaco del comune d’Ischia Enzo Ferrandino intitolata “Un albero per ogni nato” che ha visto piantare sotto al municipio del Comune un albero destinato a crescere, con un significato simbolico e importante di nuova linfa, un concreto messaggio di rinascita, gli alberi infatti aiutano a mitigare il clima, assorbendo per tutta la vita anidride carbonica, puliscono l’aria, l’acqua, abbelliscono, fanno crescere sani i bambini e soprattutto sono la nostra memoria storica, una volta piantato un albero, molto probabilmente, questo sopravvivrà a noi e ai nostri figli. Un autentico lascito per l’intera comunità. Quest’iniziativa continuerà anche negli anni a venire per tutti i primi nati di gennaio. L’idea dell’amministrazione e del Sindaco è stata accolta con entusiasmo da tutta la comunità ischitana accorsa numerosa ad assistere al giorno della cerimonia che ha visto i genitori felici di essere stati scelti e festeggiati insieme al loro bambino. Un’ode all’ambiente, alla vita, piantare un melograno simbolo di abbondanza, ricchezza, fecondità e fortuna, ma sicuramente qualcosa di tenero che lega un bambino ad una pianta e ad un meraviglioso ricordo. Entrambi per crescere hanno bisogno di cure e sostegno, di mettere radici, di maturare e svilupparsi nella natura. Alla cerimonia hanno partecipato tantissimi cittadini, adulti e bambini uniti in un clima di festa e di allegria. Il Sindaco ha pronunciato un toccante discorso, ha consegnato ai genitori una pergamena ricordo ed un segnalibro. Gli alunni del Marconi sono intervenuti recitando poesie e cantando, il tutto all’insegna anche della sensibilizzazione per le nuove generazioni verso il verde e l’ambiente. Quest’iniziativa favorirà anche una crescita della natura e del verde sulla nostra isola che già è chiamata “Isola Verde”, ma che con questa nuova idea diventerà sempre più “Green”. Celebrare la nascita di un bambino significa futuro per la nostra comunità legato alla piantumazione di nuovi alberi che cresceranno insieme alle nuove generazioni assicurando aria salubre e qualità ambientale. Tutto ciò è un vanto per un comune che della salvaguardia ambientale e rilancio dell’attività legata alla sostenibilità ambientale ne fa un tratto distintivo dell’agire politico – amministrativo. La cerimonia ha avuto un grande successo e si è tenuta martedì 5 febbraio. Abbiamo raccolto le emozioni dei genitori di Giuseppe che felici ci hanno raccontato: “Troviamo che piantare un albero sia un segno di augurio e di un ricordo futuro. Un modo per commemorare le origini e noi siamo stati davvero contenti e fortunati di ricevere questo omaggio per Giuseppe che come primo bimbo del 2019 ha dato il via ad un’iniziativa davvero bella. La cerimonia è stata molto emozionante e ringraziamo di cuore l’organizzazione e l’Amministrazione. Porteremo con noi sempre il ricordo di questa giornata”.

Add Comment

Click here to post a comment