primopiano

Gemellaggio con Matera? Non abbiamo trovato neanche 450euro per ospitarlo

Due sono le cose, o il sindaco, nonostante sia stato ospite ha previsto una missione per la sua persona di 250 euro e di 200 per il suo portavoce o, a Ischia, abbiamo perso anche ogni forma di accoglienza.

Gaetano Di Meglio | La consigliera Carmen Criscuolo non è riuscita, nemmeno, ad offrire la vacanza ischitana al sindaco di Matera e al suo portavoce. Eggià, abbiamo fatto la figura dei perecottari che non riescono neanche ad ospitare due persone ad Ischia.
Perché un sabato e una domenica sull’isola sono costati al sindaco della città Matera e al suo portavoce la bellezza di 450 euro.
Ora due sono le cose, o il sindaco, nonostante sia stato ospite ha previsto una missione per la sua persona di 250 euro e di 200 per il suo portavoce o, a Ischia, abbiamo perso anche ogni forma di accoglienza.
Nei giorni scorsi il presidente di Federalberghi, Luca D’Ambra, mi ha inoltrato un comunicato.
«Noi operatori del settore turistico siamo grati a Raffaello De Ruggeri, sindaco di Matera per la sua iniziativa di gemellaggio tra la bellissima città da lui amministrata e il Comune d’Ischia. Ed è un onore particolare, per noi, nell’anno in cui il capoluogo lucano è capitale europea della cultura. Auspichiamo che tutta la nostra isola guardi a Matera come a un esempio compiuto e magnifico di rivalutazione del territorio e di partecipazione della cittadinanza. Abbiamo coordinato la logistica, la riunione e il soggiorno»
Una nota che, però, va in conflitto con gli atti pubblici del comune di Matera che, invece, prevedono ben altro.
La determina 00844/2019 prevede “di dare atto che il Sig. Sig. Giuseppe Rosario Cervellera, dipendente comunale con la qualifica di portavoce del Sindaco Avv. Raffaello De Ruggieri, si recherà a Ischia nei giorni 9 e 10 marzo 2019, per accompagnare il Sindaco ad un incontro istituzionale con i sei Sindaci dell’isola di Ischia per gettare le basi per un gemellaggio tra l’isola di Ischia e la città di Matera, giusta autorizzazione del Sindaco e del dirigente del 04/03/2019; di prenotare la somma presunta di € 200,00, da imputarsi sul cap. 13018/3 del bilancio 2019 in corso di approvazione nel rispetto dell’art.163 del D.L.gs. 18/08/2000, n.267”
Mentre la 00845, invece, prevede “di dare atto che il Sindaco Avv. Raffaello De Ruggieri, per fini istituzionali, si recherà a Ischia, nei giorni 9 e 10 marzo 2019, per partecipare ad un incontro con i sei Sindaci dell’isola di Ischia per gettare le basi per un gemellaggio tra l’isola di Ischia e la città di Matera; di prenotare la somma presunta di € 250,00, sul cap.40/4 “Indennità di missione amministratori” del bilancio 2019, in corso di approvazione; di provvedere con separato atto, alla liquidazione, in favore dell’Agenzia di Viaggi Lionetti, della somma per i biglietti del viaggio di andata e ritorno, previa presentazione di regolare fattura; di provvedere, in favore del Sindaco, Avv. Raffaello De Ruggieri, al rimborso, previa rendicontazione delle spese effettive sostenute dallo stesso per la missione di cui in premessa”
450 euro che abbiamo sottratto al popolo di Matera. O che il popolo di Matera ha sprecato, pagando un week end di ferie al sindaco e al suo portavoce in terra isolana.
Ma, davvero, a Ischia non siamo capaci di ospitare due persone per un week-end? Davvero vogliamo siglare un gemellaggio tra i sei comuni dell’isola con la città Matera? E perché? Ma poi, perché farlo nel 2019, quando Matera ha già avviato tutto quello che gli serve per essere la “capitale europea della cultura”. Sarebbe stato profittevole farlo prima, in vista dell’anno di Matera. Farlo dopo, quando i riflettori saranno calati a cosa serve?

De Ruggieri, ha spiegato i motivi della sua visita: “Matera, per il ruolo che ha assunto e per la sua visibilità, deve mostrare al Mezzogiorno che è possibile rinascere se si mettono da parte il fatalismo e la rassegnazione e si mettono sul piatto della competizione con gli altri territori, il valore della storia e della cultura. Noi oggi rappresentiamo un modello che si può seguire recuperando il vitalismo dei territori meridionali e lanciando la sfida al resto del Paese e all’Europa. Per far questo, è necessario che il Sud riscopra i valori di quella identità che per secoli lo ha unito. Matera e Ischia sono legate – ha detto parlando del gemellaggio tra le due comunità – dal filo della storia, da un legame fatto di persone che hanno contribuito, partendo dalla Basilicata, a far rinascere l’isola dopo un evento tragico della sua storia. Oggi, ad accomunare queste due realtà, ci sono anche le produzioni cinematografiche di qualità che le scelgono per le loro location straordinarie”.

Per Carmen Criscuolo, invece, «sono stati due giorni intesi nel segno del gemellaggio tra Ischia e Matera. Un’esperienza umana intensa ed emozionante, prima ancora che un momento dal profondo significato politico. Il Sindaco Raffaello De Ruggieri, che ha traghettato Matera nel cuore dell’Europa, ci ha parlato – emozionandoci – di Sud e programmazione, condividendo con noi il sogno di un futuro in linea con la bellezza dei nostri luoghi e con le nostre potenzialità. Per realizzarlo, noi amministratori dobbiamo avere il coraggio di guardare oltre il quotidiano. Ad operandoci, mettendo in gioco idee, alimentando l’orgoglio di un popolo, quello meridionale, che non può assistere passivamente al futuro del mondo. Noi partiremo da Ischia, mettendocela tutta. Grazie, Sindaco, per la rotta che stai tracciando. Per noi, per il Sud, per l’Italia intera. E da oggi siamo al lavoro per siglare il gemellaggio dei sei comuni dell’isola con Matera European Capital of Culture 2019».

Tags

1 Comment

Click here to post a comment

  • Ve li regalo io i 450 euro.
    A furia di farli scappare vi siete pure gemellati con Los Angeles, Addirittura quelli di Mar de Plata hanno mandato i soldi per far ripristinare una dimenticata piazza isolana.se andassero a vedere in che stato gli isolani L hanno fatta diventa’ ,chiederebbero i soldi indietro con gli interessi.

    Ah ah ah mi fanno più ridere quelli che vi hanno votato ah ah ah