primopiano

Forio. Pezzullo: “Da quattro anni senza caserma dei Carabinieri”

Sono ormai quattro anni che la Stazione Carabinieri di Forio ha traslocato nella sede dell’Arma di Casamicciola. Da quei giorni di fine gennaio 2014, i foriani hanno dovuto abituarsi a non poter più contare sulla rassicurante presenza sul territorio della Benemerita, per tanti anni allocata nella storica ma antica caserma di via Matteo Verde. E la politica non si è mossa fattivamente, ma solo con tentativi via via naufragati o lasciati cadere. Era stato così prima del trasloco forzato e lo è tuttora.
Un vuoto che si fa sentire, tanto che anche il presidente di Confesercenti Isola d’Ischia, Francesco Pezzullo, è intervenuto su un problema che non può più essere ignorato, per evidenti motivi di sicurezza. Ricordando che nell’autunno scorso il sindaco Del Deo aveva adombrato la possibilità di adibire a caserma dell’Arma l’immobile di proprietà del Comune al Rione Genala, sede del Consorzio di gestione dell’Area Marina Protetta “Regno di Nettuno”. L’iniziativa si era concretizzata solo con l’affidamento di un incarico tecnico esterno (c’è da meravigliarsi?) per eseguire un rilievo dei locali. Ma poi non se n’è saputo più nulla e ora Del Deo è in tutt’altre faccende affaccendato. «Sta purtroppo venendo meno la fiducia nella soluzione che era stata presentata dall’Amministrazione per il paese», dichiara in proposito Pezzullo, che poi ribadisce: «E’ assolutamente irrinunciabile la presenza della caserma dei Carabinieri a Forio. Ed è importante, in tal senso, che le forze politiche ed economiche si attivino». Ma la politica, come detto, in questi mesi pensa ad altro, alle elezioni comunali che si avvicinano.
Nessuno sembra rendersi conto «che una località ad elevata intensità abitativa e turistica come Forio non può permettersi di rinunciare alla presenza costante di una Stazione Carabinieri sul proprio territorio», evidenzia ancora il presidente di Confesercenti Isola d’Ischia, che richiama i politici alle loro responsabilità: «Garantire la sicurezza è un obbligo dell’Amministrazione comunale». Basterà questo appello a scuotere Del Deo? Dal teatrino a cui stiamo assistendo negli ultimi giorni, sembra assai difficile. Ma insistere e alzare la voce è necessario e i foriani dovrebbero poi ricordarsi di certe promesse rimaste tali al momento di recarsi alle urne.

Tags

Add Comment

Click here to post a comment