wispline
primopiano

Forio, dipendenti comunali al freddo e al gelo

“A Forio, sull’isola d’Ischia, dove le scuole non aprono perché non funzionano gli impianti di riscaldamento e dove i dipendenti comunali lavorano al freddo ed al gelo e sono costretti a portarsi qualche scaldino da casa per non morire di freddo. A loro va il mio grazie – scrive Vito Iacono – e la mia solidarietà politica e personale, sperando che qualcuno si vergogni di pagare un canone di 160.000 euro all’anno per far lavorare propri collaboratori in condizioni disumane”

 Complimenti a quel grande sindaco che amministra Forio. A quel grande sindaco che querela gli altri perché avrebbero offeso il consiglio comunale… E lui, che lascia al freddo i bambini di Forio e i dipendenti comunali chi offende? Il ruolo che ricopre. Qualcuno liberi Forio!

Add Comment

Click here to post a comment