primopiano

DL Urgenze, bozza: Procedura semplificata per sanatorie pendenti Ischia

E’ esame preliminare di decreto Urgenze con le misure per Genova e Ischia. Nella nota di convocazione del Cdm si legge però che si tratta di un esame preliminare.

Dalle prime indicrezioni si legge che: “Le domande di sanatoria pendenti alla data di entrata in vigore del decreto, presentate ai sensi del condono edilizio del 1994, dovranno essere definite per i comuni colpiti dal terremoto di Ischia entro il 31 dicembre 2019, facendo ricorso alla procedura semplificata prevista dalla legge regionale della Campania n. 10 del 2004. È una delle misure per i comuni colpiti dal terremoto di Ischia contenute nell’ultima bozza del dl Urgenze, riguardante anche Genova e la sicurezza delle infrastrutture, in corso di esame nel Cdm di oggi e di cui Public Policy ha preso visione. La legge della Regione Campania prevede la possibilità di sanare l’abuso attraverso una dichiarazione sostitutiva attestante, tra le altre cose, la descrizione dello stato delle opere abusive comprensiva della indicazione della superficie e della volumetria delle stesse e l’avvenuta esecuzione delle opere di adeguamento sismico nei casi prescritti nella legge”

Tags

Add Comment

Click here to post a comment