gli editoriali del direttore primopiano rubriche

Diciannovenni con il coltello

Gaetano Di Meglio | Prima di ogni altra riflessione rispetto alla rissa di Forio, sociale, di sicurezza, di infrastrutture e di controllo della notte, credo che il primo punto da chiarire e da capire sia semplice: a 19 anni si può andare in discoteca con un coltello? Secondo me, no!

Non si può andare in giro armati con un coltello, tutta la notte, cercando di sfoggiarlo. Perché, non esiste il diritto – e non va neanche riconosciuto a nessuno- di passeggiare con tanto di coltelli. E lo dico perché, in questa storia, fin dall’inizio ho avuto il sentore che era diventata la scusa opportuna per indicare il nemico, il diverso, l’altro. E, invece, questa storia, ci mostra che il pericolo lo abbiamo in casa. Che i violenti siamo noi.

Auguro ad entrambi i feriti di questa assurda rissa la più veloce guarigione e spero che sia l’ultima volta che ne parliamo (anche se non ci credo!) ma dobbiamo fermarci un attimo e capire dove stiamo andando e dove stiamo dirigendo i nostri figli.

Prima delle elezioni avevo raccontato come Monterone fosse diventata una zona senza controllo. Una zona dove prostitute e droga sono all’ordine del giorno. Dopo l’articolo, torna la pace. Si accendono i riflettori, le “panchine” si liberano, i bar si svuotano. Il fenomeno inizia a riprendere, appena dopo il voto e, da ieri mattina, torna la calma. Quanto l’attenzione è alta, a Monterone certi giri si fermano. Strano.

Ma la maxi rissa di giovedì sera non può e non deve passare sotto silenzio perché ci proietta in una dimensione diversa. Dobbiamo renderci conto che le discoteche non possono aprire alle 4 del mattino. Altro che chiudere alle 2 di notte. Signori, se bevi fino alle 4 al baretto o al pub è normale che quando vai in Discoteca, stai già fuori uso e hai superato ogni tipo di limite.

Non voglio demonizzare il by night o la movida, ma demonizzo, senza se e senza ma, il fatto che un 19enne debba uscire con tanto di coltello! E non importa di che nazionalità si sia. Non importa da dove viene e che lavoro fa: è il concetto che va estirpato dalla nostra società.

 

4 Comments

Click here to post a comment

  • Parole sante. Ma la deriva metropolitana (con tutti i suoi guai) dell’isola è oramai inarrestabile!

  • Condivido! ma come si fa a uscire di sera con un coltello l’ altra sera e stato un miracolo che non ce scappato il morto e assurdo e vorrei aggiungere un altro grave problema ;a Forio non c’è più la caserma dei carabinieri