primopiano

Decreto Ischia, l’ira di De Luca: “Dal governo misure inadeguate”

De Luca non ci sta e, dopo la porta in faccia che ha ricevuto ieri a Roma (Giacomo Pascale e i suoi consulenti hanno smontato la tesi della Regione Campania), attacca il governo Conte.

«In merito alle ipotesi – si legge in una nota della Regione Campania – che stanno circolando in queste ore relative alle proposte di legge per la ricostruzione di Ischia, a seguito del sisma dell’agosto 2017, la Regione Campania ha espresso in sede di riunione congiunta la propria posizione per la accelerazione del processo di ricostruzione e per la equiparazione dei cittadini dell’isola agli altri terremotati di Italia. La Regione Campania ritiene non adeguate alle reali esigenze dei cittadini le misure annunciate dal governo. Si sollecita pertanto il governo ad adottare provvedimenti efficaci al fine di fronteggiare la complessa situazione dell’isola di Ischia ed equiparare la posizione dei terremotati di Ischia – conclude – agli altri terremotati di Italia»

Tags

3 Comments

Click here to post a comment

Rispondi a Fabio Cancel reply

  • comunque a me sembra che il processo di ricostruzione e per la equiparazione dei cittadini dell’isola agli altri terremotati di Italia sia in atto..infatti come non hanno fatto un cazzo per gli altri così stanno facendo con ischia…sono coerenti

  • visto che il governo non fa un caz… caro de Luca pensi che anche tu non farai un emerito caz… oppure ti rimbocchi le maniche e piuttosto che fare il commentatore alle azioni di governo non fai qualcosa per iniziare a sanare abusi che oramai sono distrutti dal terremoto che solo in regione Campania sono insanabili? Che dici ce la farai?