Società

Davvero: Il nuovo inedito di Daniele Cigliano

Anna Lamonaca | Daniele Cigliano continua a crederci. Il suo sogno è da sempre cantare, studia e si auto produce, dopo aver lanciato recentemente il suo primo inedito, ci stupisce ancora con una nuova sorpresa, un singolo intitolato “Davvero” interpretato dalla sua bella voce, testo di Eduardo Cocciardo e musica di Damiano Innocenti Chiti. Il pezzo verrà lanciato su tutte le piattaforme musicali on line. Non si può non scrivere di questo giovane che con le sue iniziative diventa specchio per molti altri ragazzi che riflettendosi in lui possono capire che non bisogna mai smettere di credere nei propri sogni e realizzarli. In occasione del lancio lo abbiamo intervistato.

Daniele come mai hai scelto di presentare questo nuovo inedito?
Questo mio nuovo singolo darà luce ad una sorta di anteprima dell’EP che uscirà in seguito sul quale lavoreremo e sarà una vera e propria sorpresa, tanto da poter iniziare e concludere l’anno nel migliore dei modi perché in ogni caso, anche nel piccolo sarà un successo, una soddisfazione per me, ma anche per tutte le persone che credono nella mia musica.

Ti va di raccontarci la tua esperienza, come è nato il pezzo?
Il pezzo è nato da una tematica che unisce nel bene e nel male ognuno di noi: l’amore. All’inizio di questa nuova avventura decisi di fidarmi dell’autore che ha scritto anche il brano “Un istante” il quale ha dato inizio al mio percorso del tutto inedito: Eduardo Cocciardo, autore e regista anch’esso isolano. Abbiamo discusso su alcune tematiche che in qualche modo, mi avrebbero fatto esprimere al meglio davanti ad un pubblico, mostrandomi a loro per quello che realmente sono.

Quali aspettative hai?
Ho tantissime aspettative davanti ad un lavoro del genere, sono un ragazzo alle prime armi che ha deciso d’investire tutto sulla passione di una vita, auto-producendosi, ma sinceramente l’aspettativa più grande, rimanendo con i piedi per terra, è quella di poter lasciare un segno, un’emozione in chiunque mi ascolta, per me sarebbe un grande successo personale.
Parlaci del brano, qual è il significato della canzone? Il significato vero e proprio della canzone è l’eterna illusione del vero amore, la ricerca spasmodica di chi sceglie di fermarsi con noi non per una breve pausa del suo percorso, ma perché ha davvero trovato ciò che cercava, non basta una vita per crederci davvero all’amore e per comprendere davvero le ragioni del cuore.

Perché lo senti tuo?
Dal primo momento che ho ascoltato questo brano, me ne sono innamorato. Per me l’amore è alla base di ogni comportamento, di ogni decisione …alla base di tutto.
Chi ha scritto le parole e la musica? Il testo è stato scritto come vi ho accennato prima da Eduardo Cocciardo mentre la musica è stata scritta da Damiano Innocenti Chiti, musicista, arrangiatore e compositore toscano nonché fondatore dell’etichetta discografica “Sartoria musicale”. Due persone veramente fantastiche e di un’enorme professionalità, provo una grande stima nei loro confronti che ci porterà, sicuramente a collaborare per un tempo indeterminato.

Quando verrà presentato l’inedito?
L’inedito verrà pubblicato venerdì 11 gennaio 2019, quindi tenetevi pronti, perché ci siamo. Sarà pubblicato su quasi tutte le piattaforme online quali: amazon, google play, itunes, apple store, spotify, shazam e youtube music.

E’ una canzone d’amore, quanto è importante questo sentimento nella tua vita?
Come vi ho anticipato prima, per me l’amore è il sentimento più bello e gioioso per la quale ognuno di noi combatte quotidianamente, anche se molto spesso ci fa soffrire. Io in primis credo tanto all’amore ed ai valori e fortunatamente lo vivo in pieno con la mia famiglia, la mia ragazza, i miei amici. Un sentimento che va coltivato e non trascurato, come molto spesso ci capita di fare. Quando un qualcosa viene fatto con questo sentimento, il successo è garantito in ogni caso.

Secondo te, la musica può essere un mezzo efficace per trasmettere valori e sentimenti?
Io veramente penso che la musica sia uno dei pochi mezzi che può trasmettere sentimenti, perché a volte, anzi quasi sempre, attraverso una canzone, riesci a provare delle emozioni indescrivibili.

Quante cose sono cambiate dal lancio del tuo primo inedito?
Beh, sono cambiate tantissime cose, ma ciò che è cambiato di più, soprattutto in positivo, sicuramente è la stima personale che nutro verso di me. Sono riuscito, scavando a fondo, a provare delle nuove emozioni, sono andato alla scoperta di me stesso ed è stato fantastico. Il successo del primo inedito, sicuramente non mi è stato dato dalle classifiche generali delle piattaforme online, anche se come primo colpo, sono andate più che bene, ma la cosa più bella per me, è stata la stima, di tante persone che mi hanno seguito e continuano a seguirmi, è incredibilmente fantastico.

Questo è il tuo secondo singolo. Ti sei già fatto un’idea del tipo di pubblico che ti segue?
Il pubblico è misto, nell’ elenco ci sono giovani e tante persone di media/alta età che mi sostengono.

L’uscita del brano sancisce anche la riconferma di Sartoria Musicale come casa discografica, come sei arrivato a firmare con l’etichetta?
Sicuramente vi è una grossa intesa con la Sartoria Musicale, ma più che intesa, io la chiamerei stima professionale. Ci sono persone veramente competenti dietro questo progetto e quando si lavora così bene, penso che le riconferme arrivino da sole e da entrambe le parti c’è tanta voglia di lavorare.

Prima di arrivare a inediti tuoi, hai interpretato brani coverizzati: in che modo li hai scelti e come li hai lavorati per renderli personali?
Ho lavorato tantissimo affinché ogni brano potesse essere mio, anche se già esistente, facendo si che l’interpretazione potesse garantire al massimo l’emozione che io provo quando canto.

Hai mai pensato di partecipare a un talent?
Si ho pensato diverse volte di partecipare ad un talent e non nascondo d’essermi anche presentato ai vari casting, ma quasi sempre sono stato scartato, pur impegnandomi e dando il meglio di me stesso, allora ho capito, che nella maggior parte dei casi, in queste circostanze non va avanti la meritocrazia. Preferisco strade esterne alla parola “talent”.

Quali sono i prossimi progetti che hai in serbo?
Come progetto vero e proprio, al quale mi concentrerò e darò il massimo di me stesso, sarà senza ombra di dubbio l’EP, all’interno ci sarà anche più di un brano scritto da me. Uno dei brani dell’EP verrà inoltre presentato a svariati concorsi e radio del nostro territorio locale e non, senza nascondere il fatto che l’EP potrebbe essere affiancato da tantissime altre sorprese che mi piacerebbe svelarvi di volta in volta. Come ultima cosa, mi piacerebbe ringraziare in primis te per l’intervista che mi hai riservato come sempre nell’immediatezza e mandare un grosso saluto a tutte le persone che mi vogliono bene e che credono in me, dedicando l’intero progetto a coloro che più mi sostengono: la mia famiglia, i miei amici e la mia ragazza Imma, la quale posso dire che è il mio più grande sostegno morale!

Add Comment

Click here to post a comment