cronaca

Come il sisma cambia l’elezione: la 3, 4, 5 e 6 votano al Mattei

Scuole inagibili e terremoto: il prefetto disegna la nuova geografia dei seggi. Si vota solo in due strutture: De Gasperi a Perrone e Mattei alla Marina.

Ida Trofa|Il terremoto è anche questo. Scuole inagibili e contenziosi clerico-legali portano al territorio nuove rivoluzioni e un flusso alle urne per un certo verso, fuori, dal comune. Per la prima volta nella storia elettorale ischitana si vota in un istituto superiore. Nessuna scuola primaria e dell’infanzia, nessuna scuola elementare. Sono stati convocati i comizi elettorali per il prossimo 26 maggio e la particolarità è sicuramente rappresentata da Casamicciola che si appresta a recarsi alle urne, dopo le elezioni politiche, la prima elezione comunale post terremoto.
Un terremoto che ha tolto e, per certi versi, insegnato anche tanto e che, in questo maggio casamicciolese, priverà la cittadinanza delle canoniche sezioni di appartenenza.
Se per il Sanseverino era ormai acclarato dopo il passaggio al Mennella, è il sisma a portare lontano dal “solito posto” e dalla “solita urna” i residenti della Marina, Via Principessa Margherita, Piazza Bagni e la Sentinella oltre a quelli che risultano ancora residenti in quel che resta del Maio e di La Rita.
Non a caso sugli avvisi è cancellato a penna la dicitura “sezione di appartenenza“ per far spazio al numero della sezione.
Il terremoto, allora, è anche questo: per la prima volta nella storia dell’isola d’Ischia e non solo di Casamicciola Terme si voterà in un istituto superiore, e sarà l’istituto tecnico “Enrico Mattei” di via principessa Margherita dove saranno allocate le sezioni che prima erano cosiddette della “zona alta”, la Marina, piazza Bagni e la stessa strada dove ha sede l’Istituto di Antonio Siciliano.
L’esigenza, dopo la dichiarata inagibilità dell’istituto scolastico Giosuè Lembo e l’inutilizzabilità del cosiddetto asilo dell’Immacolata o di suor Angela alla Sentinella, quello conteso con la curia vescovile di Ischia. Al Mattei, dunque, vanno le sezioni numero 3-4-5-6.

La convocazione di Castagna
Il Sindaco Giovan Battista Castagna unitamente alla convocazione dei comizi elettorali, l’11 aprile rende noto che con decreto del prefetto della provincia in data 25 marzo 2019 sono stati convocati per il giorno domenica 26 maggio 2019 i comizi per lo svolgimento delle lezioni diretta del sindaco e del consiglio comunale di Casamicciola Terme, l’eventuale turno di ballottaggio per l’elezione diretta del sindaco avrà luogo il giorno di domenica 9 giugno 2019 e non è certo il caso di Casamicciola dove non è previsto il ballottaggio.
I luoghi di riunione degli elettori sono per le sezioni 1 e 2 predisposte presso la scuola elementare Alcide De Gasperi del corso Luigi Manzi numero 30 con ingresso alla via Cumana 6.
Le sezioni 3-4-5-6 saranno presso l’Istituto tecnico Enrico Mattei di via principessa Margherita 25.
Le operazioni preliminari degli uffici elettorali di sezione cominceranno alle ore 16:00 di sabato 25 maggio 2019 la votazione si svolgerà nel giorno di domenica 26 maggio 2019 dalle ore 7:00 alle ore 23:00.
Gli elettori non iscritti nelle liste elettorali diritto di votare in forza di una sentenza che li dichiara elettori nel comune dovranno esprimere il loro voto nella sezione numero e dunque non più in quella di appartenenza come era stato prima del 21 agosto 2017. Con successivo manifesto saranno pubblicati i nomi dei candidati alla carica di sindaco e delle liste dei candidati alla carica di consigliere comunale.

ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI ALL’ ITALIA DI DOMENICA 26 MAGGIO 2019 CONVOCAZIONE DEI COMIZI ELETTORALI
Vista la legge 24 gennaio 1979, n. 18, recante norme per l’elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia; Visto l’articolo 1, comma 399, primo periodo, della legge 27 dicembre 2013, n. 147, contenente disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato i sindaci RENDONO NOTO che, con decreto del Presidente della Repubblica 22 marzo 2019, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, Serie generale n. 71 del 25 marzo 2019, sono stati convocati per il giorno di domenica 26 maggio 2019 i comizi per l’elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all ‘Italia Le operazioni preliminari degli uffici elettorali di sezione cominceranno alle ore 16 di sabato 25 maggio 2019. La votazione si svolgerà nel giorno di domenica 26 maggio 2019, dalle ore alle 7 alle ore 23. L’elettore, per votare, deve esibire al presidente di seggio la tessera elettorale personale e un documento di riconoscimento.

www.ildispari.it

Tags

1 Comment

Click here to post a comment