Società

Chef Accursio alla terza summer dinner a Indaco

Con Accursio Craparo, Chef stella Michelin del ristorante omonimo in Modica, sbarca a Ischia giovedì 6 Settembre al Ristorante Indaco di Pasquale Palamaro la Sicilia degli agrumi, dei sapori, degli aromi, un vero tributo alla cucina mediterranea che sa interpretare nella sua semplicità uno dei patrimoni gastronomici fra i più ricchi a livello nazionale.

“Mi chiamano il cuoco “delle due Sicilie”, perché le suggestioni dell’infanzia e le ispirazioni dell’esperienza mi hanno portato a viaggiare tra quella dell’ovest e quella dell’est. Come due regioni distanti, ognuna di loro ha una propria storia che influenza i riti del gusto: le separano mille contraddizioni, ma le unisce una sconfinata ricchezza della natura che io cerco di custodire tutta, facendole incontrare nella mia cucina”.

Nato a Sciacca, in provincia di Agrigento, Accursio Craparo ha costruito la sua formazione attraverso molte esperienze nel Nord d’Italia e in Europa. Alla corte di Pietro Leemann ha imparato l’arte di apprezzare la naturalezza dei prodotti, il sapiente utilizzo degli ingredienti vegetali, la leggerezza dello stile, da Massimiliano Alajmo, a Le Calandre, la ricerca nei piatti di una sintesi armonica tra i cinque sensi. Il richiamo della sua terra lo riporta in Sicilia da Corrado Assenza, al Caffè Sicilia di Noto. Inaugura nel 2005 la Gazza Ladra a Modica e dopo tre anni arriva l’ambito riconoscimento della Stella Michelin. Nel giugno 2014 è nato “Accursio Ristorante”, una dimora accogliente in cui esprime l’ospitalità siciliana alla sua maniera.

Sarà un confronto interessante e stimolante quello di Accursio con Pasquale Palamaro che dalla sua Ischia attinge a piene mani, certo, la piccola isola non si può paragonare alla Sicilia, ma nella cucina di Pasquale ritornano tutti i sapori del territorio e del mare che lo circonda. Perché Pasquale è uno Chef di mare, una scelta identitaria arrivata dopo aver affinato le tecniche, esplorato culture diverse, conosciuto ingredienti del mondo intero. Sono entrambi Chef convinti che l’etica debba guidare sempre di più le scelte in cucina, sia come organizzazione che come creazione dei piatti, perché nella tradizione si ritrova la semplicità ed è questo il punto di partenza e di arrivo dei più grandi interpreti della cucina d’autore.

Ad accompagnare i piatti di Accursio e Pasquale, una pregiata selezione di vini delle aziende del Gruppo Santa Margherita – Kettmeir, Cà Majol, Terreliade, Mesa, Lamole di Lamole – Acqua ufficiale della rassegna è Ferrarelle, Silvio Carta è presente con il suo gin in apertura di serata accompagnando i finger food, le perle balsamiche alle amarene e alle arance dell’Acetificio De Nigris saranno una componente sorprendente nei dessert del Pastrychef Nello Iervolino.

“Dai profumi dei pomeriggi campestri alle scoperte salmastre nelle profondità del mare, porto sempre a tavola un distillato della mia Isola, scavando l’essenza della cucina tradizionale siciliana alla continua ricerca di un’identità ancora capace di sorprendere”.

Una serata da non perdere, parola di Accursio Craparo.

Per informazioni e prenotazioni Ufficio Sales tel. 081 994322

Add Comment

Click here to post a comment