primopiano

Casamicciola. Arriva la nuova ordinanza per gli accessi in zona rossa

Dal 10 maggio decadono tutte le precedenti autorizzazioni

Zona Rossa: a Casamicciola arrivano le nuove disposizioni di accesso. Il sindaco Giovan Battista Castagna ha, infatti, stabilito nuove regole ed “accessi assistiti” a quasi otto mesi dal sisma meno di sei dalle prime modifiche di accesso ed interdizioni varie per la pubblica e privata incolumità. Siamo ad un mese dalla riperimetrazione della zona con i nuovi confini di agibilità.

L’ordinanza, la numero 357 del 13 aprile, dispone “ Il Divieto di accesso a persone e mezzi all’interno della Zona Rossa come perimetrata dalla ordinanza n° 102 del 05/02/2018 senza essere munito preventivamente di apposita autorizzazione rilasciata dal Sindaco.  L’accesso all’interno delle abitazioni agibili ed ai fondi in Zona Rossa sarà consentito unicamente con le modalità indicate, autorizzazione che verrà rilasciata a seguito di istanza presentata in conformità del modello, redatto dall’UTC, che sarà pubblicato sul sito ufficiale del Comune di Casamicciola Teme nella Cartella Sisma. L’accesso all’interno delle abitazioni inagibili sarà consentito con ulteriore istanza specifica e puntuale di permesso e previo accompagnamento dalle autorità competenti (Polizia Municipale o Vigili del Fuoco), il transito veicolare (un veicolo ad unità familiare) sarà concesso dalle ore 7:00 alle ore 13,00 e dalle ore 16:00 alle ore 20:00 e quello pedonale dalle 6,00 alle 22,00. Tutte le precedenti autorizzazioni rilasciate in tal senso decadranno a far data 10/05/2018 e chiunque ne avrà necessità dovrà munirsi di nuova autorizzazione, il cui modello è allegato alla nuova ordinanza”.
L’Ufficio Tecnico darà adeguata pubblicità al provvedimento mediante affissione della ordinanza nell’Albo Pretorio on line del Comune di Casamicciola Terme e mediante affissione di copia a margine degli ingressi alla Zona Rossa. Il personale della Polizia Locale, di tutte le Forze dell’ordine e di tutti gli addetti alla sorveglianza, sono incaricati della vigilanza per la piena osservanza. In caso di violazioni troveranno applicazione le sanzioni previste dalla normativa vigente in materia. E’ fatto obbligo a chiunque di osservare il dispositivo.

Copia dell’atto è inviata alla Prefettura di Napoli; Città Metropolitana di Napoli: Questura di Napol Commissariato di Polizia di lschia: Comando Carabinieri d Napol Compagnia Carabinieri di Ischia; Comando Stazione Carabinieri di Casamicciola Terme, Comando Guardia di Finanza di Napoli; Comando Polizia Locale Comando Provinciale Vigili del Fuoco: All’Esercito Italiano: Notificata a mano all’Esercito ltaliano attualmente presente a presidio della Zona Rossa in localita Fango. Contro la nuova ordinanza sono ammissibili: Ricorso al Prefetto entro 60gg ovvero ricorso al TAR entro 60 giorni ovvero ricorso Straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni: Termini tutti decorrenti dalla data di pubblicazione e/o della piena noscenza del presente provvedimento.

Tags

Add Comment

Click here to post a comment