primopiano

CAS, stralciate 15 istanze non conformi

Grimaldi liquida solo 72 richiedenti

La caccia ai furbetti del contributo prosegue. Sulle ulteriori 87 istanze pervenute nel comune di Casamicciola Terme, solo 72 ottengono ristoro. Grimaldi dà il via libera dunque ad ulteriori 313.384,19 euro in favore del Comune di Casamicciola Terme. Il comune dovrà recuperare 5.200 euro erroneamente versate. E’ stato liquidato, infatti, da parte del Comune di Casamicciola Terme, a fronte dell’importo complessivo trasferito con ordinanza commissariale n. 8 dell’8 marzo, una somma complessiva di euro 946.831,73, per i nuclei familiari aventi diritto, per un numero di istanze pari a 322 per il periodo agosto 2017 – febbraio 2018, la complessiva somma di euro 944.151.08, con una differenza di euro 2.680,65 allo stato non utilizzata.

Inoltre è stato erroneamente liquidato, da parte del Comune di Casamicciola Terme, con il mandato di pagamento n. 221/2018, l’importo di euro 5.200,00 per l’istanza prot. n. 10217/2017 che sarà, pertanto, da recuperare da parte dello stesso Comune.

Invece, delle 87 nuove istanze proposte all’elenco n. 2 dal Comune di Casamicciola Terme, 15 sono stralciate in quanto non conformi al parere reso dal Dipartimento con l’ultima la nota prot. n. 16958 del 21 marzo 2018 e successiva nota commissariale prot. n. 480 del 22 marzo.

La proposta di ammissibilità del Coordinatore della Struttura commissariale permane pertanto solo sull’istruttoria compiuta e posta agli atti del fascicolo, per complessivi euro 321.264,84 quale contributo di autonoma sistemazione. Periodo 21 Agosto -31 Dicembre 2017 e 01 Gennaio – 28 febbraio 2018.

Nel rispetto dei criteri, delle modalità e dei termini di alla direttiva Grimaldi la liquidazione si configura come il contestuale pagamento della somma di euro 313.384,19 – quale differenza tra la somma complessiva di euro 321.264,84 dichiarata ammissibile per le 72 nuove istanze validate ed euro 7.880,65 somma già trasferita al Comune con ordinanza commissariale n. 08/2018 e non utilizzata ovvero da recuperare.

Alla spesa complessiva di euro 313.384,19 si fa fronte con le risorse del fondo terremoto pari ad euro 25.576.958,50.

Tags

Add Comment

Click here to post a comment