primopiano

Bynight, sequestro per lo Spasso

Nell’ambito dei servizi, volti a garantire un divertimento sicuro sull’Isola di Ischia, in coordinato con la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri ha eseguito, nel fine settimana trascorso, diversi controlli di iniziativa a locali di intrattenimento presenti nel territorio del Comune di Ischia.

Ad esito delle attività, la nuova gestione dello Spasso di Calise è stato sottoposto a sequestro preventivo, poiché al suo interno sono state controllate 199 persone, in luogo del numero massimo di 150 previsto dalle autorizzazioni. Si attende la pronuncia del giudice per conoscere la durata del provvedimento.

Il titolare è stato deferito all’A.G. per violazione dell’art. 681 C.P. in relazione all’art. 80 TULPS.

Le attività di monitoraggio, al fine di garantire sicurezza a turisti ed isolani, continueranno nei periodi a seguire sempre in coordinato con le altre FF.PP. nazionali.

Tags

About the author

Redazione Web

4 Comments

Click here to post a comment

  • Molto bene, avantì così. Però non limitatevi a controllare solo il rispetto della capienza, ma vigilate pure su altro.
    Ad esempio il divieto di fumo che, praticamente ormai nessuno fa più rispettar, ma ricordo a tutti (sopratutto a chi deve vigilare) che in Italia esiste la legge antifumo e chi vuole morire di cancro non costringa il prossimo a fare al stessa fine!
    Abbiate rispetto!

    • X uomo saggio concordo per il rispetto per chi non fuma…ma morire di cancro per il fumo passivo…attaccatevi ad altro basta che respiri solo fuori dal calise a piazza degli eroi per respirare la m@@@da degli scarichi delle auto,le quali fanno pure finta di fare le revisioni!!!

  • Vip hai ragione ma non ho bisogno di attaccarmi ad altro, basta studiare gli effetti (dati ufficiali del M.S.) dei danni da fumo passivo, per evitare qualsiasi arrogante risposta. Purtroppo quello è il dito dietro al quale i tabagisti si nascondono, l’inquinamento è altro (grave) discorso ma non va confuso con il rispetto e la buona educazione verso le persone che hanno deciso di morire senza catrame nei polmoni.

    • Credo di parlare per la maggior parte dei ragazzi isolani.Ci stanno togliendo ogni tipo di divertimento (sabato sera allo Spasso sembrava una frontiera), nel nome di chissà quale sicurezza nei locali.Io ricordo che, quando andavo a ballare, il locale era strapieno e nn è mai successo nulla di grave.Sono a favore dei controlli contro droga e alcol, ma che ci lascessero un posto dove poterci divertire il sabato.Grazie