primopiano

Boccanfuso: “Enzo sei logorroico! Prontissimo al confronto!”

Non si è fatta attendere la risposta di Luigi Boccanfuso ad Enzo Ferrandino. E come si poteva facilmente intuire, i botti pirotecnici non mancano. Eccola.

Ho una moglie casalinga bravissima ai fornelli ma che non mi coadiuva in politica e pertanto darò una risposta meno logorroica: in merito alla prima vicenda prendo atto che il professionista in questione si è dimesso e che lo stesso Enzo Ferrandino dice di averne chiesto le dimissioni nonostante a suo avviso la procedura si selezione fosse corretta. Mio nipote di anni 6 mi ha chiesto come mai Enzo Ferrandino avesse chiesto le dimissioni a fronte di una procedura ritenuta corretta? Gli ho risposto di rifare la domanda alla sua maestra d’asilo.

In merito alla secona vicenda è giusto il caso di rilevare che Ciro Cenatiempo è stato assunto a tempo indeterminato a seguito di una causa di lavoro conclusasi con sentenza favorevole di primo e secondo grado piuttosto che a seguito di un discutibile verbale di conciliazione extragiudiziario, formalizzato aum aum…, e senza peraltro tenere conto che negli ultimi anni tutti i giudizi analoghi intentati da altri dipendenti della società Ischia Ambiente sono stati rigettati dall’autorità giudiziaria.

In ogni caso ricordo all’amico Enzo che quando iniziò la procedura nel lontano 2010, il presidente di Ischia Ambiente era l’architetto Silvano Arcamone che avocò a se ogni decisione, anche quella di sottacere agli altri membri del CDA, la lettera di messa in mora protocollata da Ciro Cenatiempo.
Se non vado errato, l’architetto Silvano Arcamone è sempre stato organico a Giosi Ferrandino e alla sua maggioranza che evidentemente all”epoca dei fatti aveva interesse ad avallare la condotta omertosa del Presidente.
Infine in merito all’invito rivoltomi di fare confronti pubblici su tali questioni ed eventualmente su qualsiasi altro argomento….mi dichiaro a completa disposizione da oggi e fino all’11 di giugno per confrontarmi con qualunque membro dell’attuale amministrazione e il direttore Di Meglio mi ha già dato disponibilità ad ospitarci.  Fatemi sapere il giorno e l’ora con mezza giornata di anticipo in modo tale da potermi liberare dagli impegni di lavoro.

Grazie per l’attenzione e senza alcun rancore personale verso Enzo.

1 Comment

Click here to post a comment