primopiano

Berlino, camion piomba contro la folla: almeno nove morti e cinquanta feriti

VIDEO

L’attacco intorno alle 20.00 di lunedì 19 dicembre al celebre mercatino di Natale di Charlottemburg, il Kudamm. Nell’attentato, condotto secondo lo stesso schema di Nizza, sono morte 9 persone ma decine sono ferite, almeno 50 secondo il primo bilancio destinato a salire fin’oltre i 100. Secondo i primi dati diffusi non ci sono Ischitani coinvolti. La comunità isolana del posto in molti casi ha usato le vie tradizionali per mettersi in contatto con i familiari, mentre i più giovani hanno usato FB con una particolare applicazione per indicare la loro posizione e le loro condizioni.

Nell’attentato di Berlino il  grosso camion Scania con targa polacca si è schiantato contro il mercatino di Natale nel quartiere di Charlottemburg accanto alla Chiesa della Memoria, proprio sotto al simbolo per eccellenza contro la guerra . Si tratta di una vera e propria strage nel tradizionale ritrovo di Natale dei berlinesi, il Kudamm. Il primo bilancio ufficiale parla di diversi morti, almeno nove, e circa 50 feriti, un numero quest’ultimo destinato ad andare oltre i 100.

I presunti attentatori sarebbero due, secondo quanto riferito dalla tv tedesca Ard: uno sarebbe stato trovato morto all’interno del tir, mentre l’altro è stato catturato dopo un tentativo di fuga  a piedi in direzione dello zoo Tiergarten. L’uomo, secondo quanto riferito dal Berliner Morgen Post, è stato arrestato dalla polizia. Dalle descrizioni di diversi testimoni l’uomo preso dalla polizia sembrava provenire dall’Europa dell’est.

Chiara la vicinanza della nostra comunità da sempre legata a filo doppio con il popolo tedesco e la Capitale Berlino.

Tags

Add Comment

Click here to post a comment