Sport

Basket, cresce il settore arbitrale sull’isola d’Ischia


Un’ importante novità nel mondo del basket isolano arriva dal settore arbitrale. All’ormai noto arbitro isolano Vincenzo Agnese (che fischia nei campionati nazionali di serie B maschile e serie A2), si sono da poco aggiunte due new entry, tra l’altro giovanissime. Si tratta di Lorenzo Capuano (classe 2002) e Vincenzo Mattera (2004), entrambi con trascorsi da giocatori nelle squadre isolane. I due, tuttavia, hanno scelto di lasciare la prospettiva da giocatori, per sposare quella del mondo arbitrale andando ad affiancare sull’isola Vincenzo Agnese che fino ad oggi ha ricoperto il ruolo di arbitro in “esclusiva”. I due ragazzi isolani, ovviamente, sono stati seguiti nel loro percorso di preparazione proprio da Vincenzo Agnese e nel corso tenutosi a Napoli hanno ben figurato superando – come tutti gli altri partecipanti – l’esame finale. Dunque, in attesa della ratifica ufficiale della FIP, Ischia può dire di avere due giovani arbitri: Lorenzo Capuano di Lacco Ameno e Vincenzo Mattera di Barano d’Ischia. Un’altra novità importante riguarda anche lo stesso Vincenzo Agnese. Da ieri ha acquisito ufficialmente il titolo di Istruttore Arbitri del Settore Giovanile, dopo aver superato l’esame due settimane fa a Pieve di Cento (Bologna). Agnese, dunque, oltre a portare avanti la sua carriera da arbitro nazionale, d’ora in poi sarà tra i formatori dei giovani arbitri della provincia di Napoli, mettendo così le sue conoscenze a disposizione delle nuove leve; ancor di più potrà farlo con i suoi due nuovi “colleghi” ischitani, i quali potranno anche contare su una guida esperta nel corso della loro carriera. Sempre a riguardo del mondo arbitrale, l’isola d’Ischia potrà contare presto anche su dieci nuovi Ufficiali di Campo:

 Mattera Caterina 

Di Costanzo Maria

Pallante Lorenzo 

Di massa Alessandro 

Mazzella Luigi

Scaglione Alfonso 

Castaldi Anna 

Ademi Alessia 

Mattera Marika 

Mattera Stefano

Il corso per Ufficiali di Campo è stato fortemente voluto dalla Cestistica Ischia che, tramite il suo presidente Maria D’Abundo, ha più volte manifestato la necessità di avere più Ufficiali di Campo (cronometrista, segna punti, addetto ai 24’’) sull’isola. Prontamente il Comitato regionale della FIP si è messo a disposizione organizzando un corso a Ischia tenuto dall’Istruttrice Marika Maestrini.

Insomma, se fino a qualche settimana fa l’unico componente isolano del Comitato Italiano Arbitri Campania era Vincenzo Agnese, oggi non solo ci sono due nuovi arbitri, ma il basket ischitano può anche contare su un Istruttore Arbitri e su nuovi ufficiali di campo che si aggiungono ai due già presenti (Anna Del Giudice, Gianluca Cigliano).

Vincenzo Agnese commenta così l’allargamento della famiglia arbitrale sull’isola: “Per me è motivo di grande orgoglio poter avere due nuovi colleghi e diversi ufficiali di campo sull’isola d’Ischia. Quando nel 2012 ho deciso di passare all’altra sponda, come diceva qualcuno, tutti mi davano per pazzo. Ad Ischia neanche esisteva l’idea che un giocatore o una persona decidesse di fare l’arbitro. Con la mia esperienza e con i traguardi raggiunti, sono riuscito a far conoscere un po’ anche ad Ischia questo bellissimo mondo dell’arbitraggio, che poi non è altro che una prospettiva diversa, ma pur sempre di pallacanestro si tratta. Lorenzo e Vincenzo hanno deciso autonomamente di intraprendere questa strada, io l’ho saputo ad iscrizione già fatta e ho avuto il piacere di accompagnarli in un percorso di formazione non semplice e molto sacrificato visto che ad Ischia non esiste un GAP, una sezione, per cui bisogna sempre fare riferimento a Napoli. Sono bravi e sono convinto che potranno crescere tanto. Contemporaneamente ho risposto con entusiasmo alla richiesta del Comitato Regionale di dare una mano per la formazione dei giovani arbitri della Campania e quindi sono stato proposto dal CIA regionale come aspirante istruttore giovanile. Sono risultato idoneo e non nascondo che trasmettere ad altri ciò che ho ricevuto e continuerò a ricevere da altri maestri dell’arbitraggio mi rende felice, lo faccio con estremo piacere. Mi complimento poi con i nuovi ufficiali di campo che pure faranno parte della famiglia CIA, a questo punto mi sa che dovrò fondare il GAP Ischia”, chiude scherzosamente Agnese.  

1 Comment

Click here to post a comment